Discussione:
Ancora EOS 400D con Speedlite 430 EX
(troppo vecchio per rispondere)
Massimo Fabbri
2007-01-10 12:57:02 UTC
Permalink
Intanto grazie a tutti coloro che hanno risposto al mio precedente post
del 5.1. In particolare, il tutorial che mi avete segnalato
(http://photonotes.org/articles/eos-flash/index.html) è molto buono. Lo
sto studiando e nel contempo continuo con il trial & error (gran pregio
del digitale e molto istruttivo).

1)
Nelle mie prove ho fatto un'interessante, quanto inspiegabile, scoperta:

In casa, su cavalletto, immobile, soggetto in penombra a 7 metri,
modalità P, ciofegon a 55mm, Speedlite in ETTL, la macchina propone 1/60
F/5.6, scatto, foto scura, stando all'istogramma.

Stessa identica situazione, camera rigorosamente nella stessa posizione,
faccio precedere lo scatto da FEL (che dovrebbe servire per fissare
l'esposizione del flash e ricomporre, ma io qui non ricompongo nulla,
sono fermo sul cavalletto). La foto, AFAIK, dovrebbe essere identica e
invece, magia: molto più esposta e anche correttamente, stando
all'istogramma.

Faccio altre prove , stesso risultato.

?????

2)
Inoltre:
Altre conclusioni parziali (alcune ovvie).

Confronto Speedlite - flash built in:

- Il primo non scarica la batteria della macchina
- Specie in ETTL, la ricarica è rapidissima e posso fare anche qualche
breve raffica di foto, senza attese, mentre col flash built in c'è un
certo lag e se lo usi in modo continuativo (anche solo per fare
fill-in), dopo qualche minuto i tempi si allungano in modo
inaccettabile (anche 20 secondi di "busy" prima di poter riscattare)
- Con lo Speedlite ho la flessibilità della modalità manuale. Posso così
illuminare situazioni molto buie e sparare lontano e cavarmela quando
ETTL fa cilecca (se ho tempo di provare e non devo cogliere il momento)
- Lo speedlite è montato più alto e quindi più difficilmente un grosso
obiettivo gli fa ombra
- Con lo Speedlite posso fotografarfe di rimbalzo, col flash buil in, no.


Ma, a parte i vantaggi sopra elencati, perché diamine 'sto flash, usato
in ETTL è pressoché indistinguibile, almeno nelle prove non certo
esaustive fatte finora, dal flash built in quanto a esposizione, anche
sparando da 8 metri dal soggetto? A cosa serve il numero guida max (43)
se in ETTL non si sfrutta la potenza del flash?

L'eccezione all'indistinguibilità è costituita dalla "scoperta" di cui
al punto 1). Per la cronaca ho fatto lo spesso esperimento (FEL - non
FEL) usando il flash built-in e anche in questo caso c'è una maggiore
esposizione premettendo FEL allo scatto, solo che la differenza è
lievissima.

Max
Artitrenta
2007-01-10 13:28:29 UTC
Permalink
Post by Massimo Fabbri
Intanto grazie a tutti coloro che hanno risposto al mio precedente post
del 5.1. In particolare, il tutorial che mi avete segnalato
(http://photonotes.org/articles/eos-flash/index.html) è molto buono. Lo
sto studiando e nel contempo continuo con il trial & error (gran pregio
del digitale e molto istruttivo).
1)
In casa, su cavalletto, immobile, soggetto in penombra a 7 metri, modalità
P, ciofegon a 55mm, Speedlite in ETTL, la macchina propone 1/60 F/5.6,
scatto, foto scura, stando all'istogramma.
Stessa identica situazione, camera rigorosamente nella stessa posizione,
faccio precedere lo scatto da FEL (che dovrebbe servire per fissare
l'esposizione del flash e ricomporre, ma io qui non ricompongo nulla, sono
fermo sul cavalletto). La foto, AFAIK, dovrebbe essere identica e invece,
magia: molto più esposta e anche correttamente, stando all'istogramma.
Faccio altre prove , stesso risultato.
?????
Credo sia dovuto al fatto che usando il blocco FEL la misurazione viene
fatta nell'area del punto di messa a fuoco attivo (con misurazione
valutativa) o di quello centrale (con misurazione pesata o spot). Senza il
blocco FEL la misurrazione viene fatta su tutta l'area nella modalita'
impostata.
Post by Massimo Fabbri
2)
Altre conclusioni parziali (alcune ovvie).
- Il primo non scarica la batteria della macchina
- Specie in ETTL, la ricarica è rapidissima e posso fare anche qualche
breve raffica di foto, senza attese, mentre col flash built in c'è un
certo lag e se lo usi in modo continuativo (anche solo per fare fill-in),
dopo qualche minuto i tempi si allungano in modo inaccettabile (anche 20
secondi di "busy" prima di poter riscattare)
- Con lo Speedlite ho la flessibilità della modalità manuale. Posso così
illuminare situazioni molto buie e sparare lontano e cavarmela quando ETTL
fa cilecca (se ho tempo di provare e non devo cogliere il momento)
- Lo speedlite è montato più alto e quindi più difficilmente un grosso
obiettivo gli fa ombra
- Con lo Speedlite posso fotografarfe di rimbalzo, col flash buil in, no.
Ma, a parte i vantaggi sopra elencati, perché diamine 'sto flash, usato in
ETTL è pressoché indistinguibile, almeno nelle prove non certo esaustive
fatte finora, dal flash built in quanto a esposizione, anche sparando da 8
metri dal soggetto? A cosa serve il numero guida max (43) se in ETTL non
si sfrutta la potenza del flash?
Serve per illuminare correttamente la scena anche usando il diffusore o la
luce di rimbalzo, o alcuni diffusori/minibank che si trovano in commercio.

Inoltre il flash piu' lontano dall'asse dell'obiettivo riduce l'effetto
occhi rossi, permettendo di scattare anche con focali moderatamente lunghe
Post by Massimo Fabbri
L'eccezione all'indistinguibilità è costituita dalla "scoperta" di cui al
punto 1). Per la cronaca ho fatto lo spesso esperimento (FEL - non FEL)
usando il flash built-in e anche in questo caso c'è una maggiore
esposizione premettendo FEL allo scatto, solo che la differenza è
lievissima.
Max
unknown
2007-01-10 15:48:52 UTC
Permalink
Post by Artitrenta
Credo sia dovuto al fatto che usando il blocco FEL la misurazione viene
fatta nell'area del punto di messa a fuoco attivo (con misurazione
valutativa) o di quello centrale (con misurazione pesata o spot). Senza il
blocco FEL la misurrazione viene fatta su tutta l'area nella modalita'
impostata.
Esatto...
Post by Artitrenta
Post by Massimo Fabbri
Ma, a parte i vantaggi sopra elencati, perché diamine 'sto flash, usato
in ETTL è pressoché indistinguibile, almeno nelle prove non certo
esaustive fatte finora, dal flash built in quanto a esposizione, anche
sparando da 8 metri dal soggetto? A cosa serve il numero guida max (43)
se in ETTL non si sfrutta la potenza del flash?
Perchè se non avesse quel numero guida non potresti nemmeno fare tot scatti
in sequenza senza pausa...
La carica al 100% di un mumero guida alto, la puoi dividere in tanti piccoli
lampi....una carica di un numero guida basso permette pochi scatti come il
flash originale della fotocamera.
Inolte se utilizzi un grandangolo, la parabola per flash è ottimizzata per
coprire tutta la scena al meglio e cmq con più efficenza di quello
originale, e per far questo, ci vuole anche potenza....
poi 6-7 metri sono tanti ma niente in confronto ai 20 metri....
Prova a montare un 400 e scatta una foto ad un soggetto al buio della strada
e vedi coca ottieni....
Io con il 580 e il 400, anche se è un uso del tutto assurdo che farò 2 volte
in un anno, scatto a 30 metri a 800 iso e posso dirti che la foto si vede
che è strana, ma saresti riconoscibile in viso senza nessun dubbio....
Questo è un caso estremo, ma con il 70-200 f2.8 si scatta spesso a 15 metri
quando si fa cronaca etc....
Mandami una mial che ti giro 2-3 scatti fatti dalla finestra...anzi.

Ciao
AstroManu
2007-01-10 13:55:27 UTC
Permalink
Ti quoto in tutto perché ho avuto le tue identiche impressioni e i tuoi
stessi risultati.
Attendiamo risposta dai Pro.
--
Manuele - IZ3HBT
www.astromanu.it

questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
SR
2007-01-10 14:24:33 UTC
Permalink
Post by Massimo Fabbri
Intanto grazie a tutti coloro che hanno risposto al mio precedente post
del 5.1. In particolare, il tutorial che mi avete segnalato
(http://photonotes.org/articles/eos-flash/index.html) è molto buono. Lo
sto studiando e nel contempo continuo con il trial & error (gran pregio
del digitale e molto istruttivo).
che il FEL sia la panacea ai mali della sottoesposizione lo scrivo da
anni... (molto meglio del +2/3 fisso che comunque ho usato spesso come altro
rimedio)
io ormai mi sono abituato ad usarlo di default e sottoespongo raramente... è
solo molto scomodo nei ritratti dove la gente vede il primo lamp e pensa che
la foto sia già scattata
se cerchi vecchi post con questo link, trovi forse altre info
http://www.rizzetto.com/photo/testflash

Sandro

PS sono tutto meno che PRO...
Massimo Fabbri
2007-01-10 17:40:04 UTC
Permalink
Post by SR
Post by Massimo Fabbri
Intanto grazie a tutti coloro che hanno risposto al mio precedente post
del 5.1. In particolare, il tutorial che mi avete segnalato
(http://photonotes.org/articles/eos-flash/index.html) è molto buono. Lo
sto studiando e nel contempo continuo con il trial & error (gran pregio
del digitale e molto istruttivo).
che il FEL sia la panacea ai mali della sottoesposizione lo scrivo da
anni... (molto meglio del +2/3 fisso che comunque ho usato spesso come altro
rimedio)
io ormai mi sono abituato ad usarlo di default e sottoespongo raramente... è
solo molto scomodo nei ritratti dove la gente vede il primo lamp e pensa che
la foto sia già scattata
Mi sfugge il perché non sia data la possibilità di esporre in modo
puntuale sul soggetto anche senza FEL. In fondo il FEL è un lampo di
preflash come quello dell'ETTL, solo fatto un po' prima.
Basterebbe uno switch del cavolo.
Post by SR
se cerchi vecchi post con questo link, trovi forse altre info
http://www.rizzetto.com/photo/testflash
Ah fantastico. Più costoso è il flash e più sottoespone senza FEL.
L'ultima con FEL del 550 è però brutalmente sovrasposta nella parte
bianca: penso sia un prezzo da pagare per avere il soggetto esposto
correttamente.

Massimo.
Post by SR
Sandro
PS sono tutto meno che PRO...
SR
2007-01-10 18:28:36 UTC
Permalink
Post by Massimo Fabbri
Mi sfugge il perché non sia data la possibilità di esporre in modo
puntuale sul soggetto anche senza FEL. In fondo il FEL è un lampo di
preflash come quello dell'ETTL, solo fatto un po' prima.
Basterebbe uno switch del cavolo.
sfugge anche a me... il massimo è quando fotografi un oggetto in vetro o
specchio... neanche il +2 ti salva :-)
Post by Massimo Fabbri
Ah fantastico. Più costoso è il flash e più sottoespone senza FEL.
L'ultima con FEL del 550 è però brutalmente sovrasposta nella parte
bianca: penso sia un prezzo da pagare per avere il soggetto esposto
correttamente.
cmq. se ti può far piacere ti dico che succede la stessa cosa col 430 (che
ha sostituito quel vecchio 380) e col 580 (di un amico)

Immagino avrai capito che devi far molta attenzione a ricomporre
(es. punto centrale AF sul viso, premi per mettere a fuoco, ti sposti in giù
e il punto centrale va a finire sul vestito bianco; scatti => viso nero)
Comunque basta prenderci la mano... quando canni 100 foto di un matrimonio
di un amico, poi impari in fretta :-)
Massimo Fabbri
2007-01-10 18:48:14 UTC
Permalink
Post by SR
Post by Massimo Fabbri
Mi sfugge il perché non sia data la possibilità di esporre in modo
puntuale sul soggetto anche senza FEL. In fondo il FEL è un lampo di
preflash come quello dell'ETTL, solo fatto un po' prima.
Basterebbe uno switch del cavolo.
sfugge anche a me... il massimo è quando fotografi un oggetto in vetro o
specchio... neanche il +2 ti salva :-)
Beh, dato che sai che l'ETTL va in bomba con el superfici riflettenti,
vai in manuale. PEr fortuna col 430 puoi.
Post by SR
Post by Massimo Fabbri
Ah fantastico. Più costoso è il flash e più sottoespone senza FEL.
L'ultima con FEL del 550 è però brutalmente sovrasposta nella parte
bianca: penso sia un prezzo da pagare per avere il soggetto esposto
correttamente.
cmq. se ti può far piacere ti dico che succede la stessa cosa col 430
[cut] .... lo so bene...
Post by SR
Immagino avrai capito che devi far molta attenzione a ricomporre
(es. punto centrale AF sul viso, premi per mettere a fuoco, ti sposti in giù
e il punto centrale va a finire sul vestito bianco; scatti => viso nero)
Beh, se usi il FEL, il problema della ricomposizione scompare, no?
Post by SR
Comunque basta prenderci la mano... quando canni 100 foto di un matrimonio
di un amico, poi impari in fretta :-)
Sì.... se l'amico non ti sfascia DSLR, obiettivo 400m serie L (bello
"peso")e supermegaflash speedlite in testa prima che tu abbia modo di
imparare...... :-)

Massimo.
unknown
2007-01-10 20:01:57 UTC
Permalink
Con il 400 un mano, in pochi hanno il coraggio di avvicinarsi... :-)
Chi lo fa, sa che deve essere disposto a stare male!

Ciao
Post by SR
Post by Massimo Fabbri
Mi sfugge il perché non sia data la possibilità di esporre in modo
puntuale sul soggetto anche senza FEL. In fondo il FEL è un lampo di
preflash come quello dell'ETTL, solo fatto un po' prima.
Basterebbe uno switch del cavolo.
sfugge anche a me... il massimo è quando fotografi un oggetto in vetro o
specchio... neanche il +2 ti salva :-)
Beh, dato che sai che l'ETTL va in bomba con el superfici riflettenti, vai
in manuale. PEr fortuna col 430 puoi.
Post by SR
Post by Massimo Fabbri
Ah fantastico. Più costoso è il flash e più sottoespone senza FEL.
L'ultima con FEL del 550 è però brutalmente sovrasposta nella parte
bianca: penso sia un prezzo da pagare per avere il soggetto esposto
correttamente.
cmq. se ti può far piacere ti dico che succede la stessa cosa col 430
[cut] .... lo so bene...
Post by SR
Immagino avrai capito che devi far molta attenzione a ricomporre
(es. punto centrale AF sul viso, premi per mettere a fuoco, ti sposti in
giù e il punto centrale va a finire sul vestito bianco; scatti => viso
nero)
Beh, se usi il FEL, il problema della ricomposizione scompare, no?
Post by SR
Comunque basta prenderci la mano... quando canni 100 foto di un
matrimonio di un amico, poi impari in fretta :-)
Sì.... se l'amico non ti sfascia DSLR, obiettivo 400m serie L (bello
"peso")e supermegaflash speedlite in testa prima che tu abbia modo di
imparare...... :-)
Massimo.
gioppy
2007-01-10 21:37:47 UTC
Permalink
Post by Massimo Fabbri
Post by SR
Post by Massimo Fabbri
Intanto grazie a tutti coloro che hanno risposto al mio precedente post
del 5.1. In particolare, il tutorial che mi avete segnalato
(http://photonotes.org/articles/eos-flash/index.html) è molto buono. Lo
sto studiando e nel contempo continuo con il trial & error (gran pregio
del digitale e molto istruttivo).
che il FEL sia la panacea ai mali della sottoesposizione lo scrivo da
anni... (molto meglio del +2/3 fisso che comunque ho usato spesso come
altro rimedio)
io ormai mi sono abituato ad usarlo di default e sottoespongo
raramente... è solo molto scomodo nei ritratti dove la gente vede il
primo lamp e pensa che la foto sia già scattata
Mi sfugge il perché non sia data la possibilità di esporre in modo
puntuale sul soggetto anche senza FEL. In fondo il FEL è un lampo di
preflash come quello dell'ETTL, solo fatto un po' prima.
Basterebbe uno switch del cavolo.
Post by SR
se cerchi vecchi post con questo link, trovi forse altre info
http://www.rizzetto.com/photo/testflash
Ah fantastico. Più costoso è il flash e più sottoespone senza FEL.
L'ultima con FEL del 550 è però brutalmente sovrasposta nella parte
bianca: penso sia un prezzo da pagare per avere il soggetto esposto
correttamente.
Porcaccia miseria, sono anche io nella stessa situazione con la EOS 350D ed
il 550EX!!
Ma e' possibile che con quello che costa mi dia risultati molto piu'
scadenti ed incostanti (quasi sempre sottoesposte, forse 8 su 10, ma anche
qualcuna nettamente sovraesposta) rispetto ad un Flash Nissin di 25 anni di
mio padre (basta che regolo il diaframma corretto e lui espone benissimo con
la sua misera fotocellula incorporata!!
E che palle!!
Hierro
2007-01-11 06:22:32 UTC
Permalink
Post by Massimo Fabbri
Ah fantastico. Più costoso è il flash e più sottoespone senza FEL.
L'ultima con FEL del 550 è però brutalmente sovrasposta nella parte
bianca: penso sia un prezzo da pagare per avere il soggetto esposto
correttamente.
accattatev o'metz

Sights.it
2007-01-10 15:20:19 UTC
Permalink
Post by Massimo Fabbri
1)
In casa, su cavalletto, immobile, soggetto in penombra a 7 metri,
modalità P, ciofegon a 55mm, Speedlite in ETTL, la macchina propone 1/60
F/5.6, scatto, foto scura, stando all'istogramma.
Stessa identica situazione, camera rigorosamente nella stessa posizione,
faccio precedere lo scatto da FEL (che dovrebbe servire per fissare
l'esposizione del flash e ricomporre, ma io qui non ricompongo nulla,
sono fermo sul cavalletto). La foto, AFAIK, dovrebbe essere identica e
invece, magia: molto più esposta e anche correttamente, stando
all'istogramma.
Faccio altre prove , stesso risultato.
?????
Come ha detto Artitrenta, è molto probabile che sia dovuto alla diversa
modalità di misurazione esposimetrica.
Puoi fare una controprova molto semplice fotografando una soggetto
assolutemente uniforme, tipo una parete, non bianca, e non riflettente. In
questo modo tutti i metodi di lettura esposimetrica dovrebbero dare
risultati identici più o meno...
Post by Massimo Fabbri
2)
- Specie in ETTL, la ricarica è rapidissima e posso fare anche qualche
breve raffica di foto, senza attese, mentre col flash built in c'è un
certo lag e se lo usi in modo continuativo (anche solo per fare
fill-in), dopo qualche minuto i tempi si allungano in modo
inaccettabile (anche 20 secondi di "busy" prima di poter riscattare)
Qui ti sbagli, o meglio sbagli punto di vista.
Il problema è identico sia con il built-in che con qualsiasi flash esterno,
solo che nei tuoi test il 430 lavora ad una piccola frazione della potenza
massima, mentre il flash integrato, avendo un NG molto inferiore, erogherà
una potenza molto più prossima alla massima.
Se fai un test con un 430, un 580 ed il built-in tutti settati alla massima
potenza, vedrai che i tempi di ricarica si allungano per tutti, anche il 430
non sarà pronto in meno di 2-4 secondi, e le raffiche te le scordi...

Inoltre, l'utilizzo del flash in modalità 'E-TTL sicuramente non rende la
ricarica più rapida, semmai il contrario, visto che c'é un pre-lampo che,
poco o tanto, un po' di corrente la succhia.

PS: rispondendo al tuo precedente post, il pre-lampo non lo vedi così
facilmente perché viene emesso pochi centesimi di secondo prima del
principale, e risulta quasi indistinguibile. Lo puoi invece vedere benissimo
se sincronizzi il flash sulla seconda tendina, ed un un tempo lungo, tipo
1".
Post by Massimo Fabbri
Con lo Speedlite ho la flessibilità della modalità manuale. Posso così
illuminare situazioni molto buie e sparare lontano e cavarmela quando
ETTL fa cilecca (se ho tempo di provare e non devo cogliere il momento)
Forse non ho capito bene, ma se intndi che lo Speedlite arriva più lontano
ed illumina scene più buie dello stessa flash in E-TTl, non ci siamo. La
potenza massima rimane sempre quella. In tutte le modalità.
Se ho capito male, chiedo venia :))
Post by Massimo Fabbri
Ma, a parte i vantaggi sopra elencati, perché diamine 'sto flash, usato
in ETTL è pressoché indistinguibile, almeno nelle prove non certo
esaustive fatte finora, dal flash built in quanto a esposizione, anche
sparando da 8 metri dal soggetto? A cosa serve il numero guida max (43)
se in ETTL non si sfrutta la potenza del flash?
Ti sei risposto da solo :)
In interni, a distanza relativamente breve, con alti iso, è chiaro che i due
flash diano risultati simili.
Prova ad usare il built-in per rischiarare le ombre in un controluce a 20m
di ditanza, e poi mi dici :)
Post by Massimo Fabbri
L'eccezione all'indistinguibilità è costituita dalla "scoperta" di cui
al punto 1). Per la cronaca ho fatto lo spesso esperimento (FEL - non
FEL) usando il flash built-in e anche in questo caso c'è una maggiore
esposizione premettendo FEL allo scatto, solo che la differenza è
lievissima.
Max
IMHO stai facendo un po' confusione fra modalità di esposizione e potenza
del flash, ed anche troppe pugnette per andare a cercare il pelo nell'uovo
:))
E' davvero difficile poter fare dei test comparativi in grado di dare
risultati sensati e ripetibili, ed anche se ci riuscissi avresti solo
scoperto l'acqua calda, avresti fatto "reverse-engineering" solo per sapere
come i progettisti Canon hanno deciso far lavorare il tuo "sistema
flash"....

A parte i vantaggi di un flash esterno che hai giustamente elencato sopra,
il "lavoro" del 430 è praticamente identico/indistinguibile a quello del
flash interno, con la variabile della potenza.
12m a ISO per il built-in, 43m per lo Speedlite.
Vedrai che a breve avrai modo di scoprire le mille ed una occacsioni in cui
anche il 430 è troppo poco potente... don't worry :)

Ciao!
Pierpaolo






--------------------------------
Inviato via http://arianna.libero.it/usenet/
unknown
2007-01-10 16:32:00 UTC
Permalink
Post by Sights.it
A parte i vantaggi di un flash esterno che hai giustamente elencato sopra,
il "lavoro" del 430 è praticamente identico/indistinguibile a quello del
flash interno, con la variabile della potenza.
12m a ISO per il built-in, 43m per lo Speedlite.
Vedrai che a breve avrai modo di scoprire le mille ed una occacsioni in cui
anche il 430 è troppo poco potente... don't worry :)
Io ho fatto prima.....ho preso il 400 e il 580...vedrai che con altra roba
non va meglio :-))

Ciao
Massimo Fabbri
2007-01-10 23:44:58 UTC
Permalink
Post by Sights.it
Come ha detto Artitrenta, è molto probabile che sia dovuto alla diversa
modalità di misurazione esposimetrica.
Puoi fare una controprova molto semplice fotografando una soggetto
assolutemente uniforme, tipo una parete, non bianca, e non riflettente. In
questo modo tutti i metodi di lettura esposimetrica dovrebbero dare
risultati identici più o meno...
Ora provo
Post by Sights.it
Post by Massimo Fabbri
- Specie in ETTL, la ricarica è rapidissima e posso fare anche qualche
breve raffica di foto, senza attese, mentre col flash built in c'è un
certo lag e se lo usi in modo continuativo (anche solo per fare
fill-in), dopo qualche minuto i tempi si allungano in modo
inaccettabile (anche 20 secondi di "busy" prima di poter riscattare)
Qui ti sbagli, o meglio sbagli punto di vista.
Il problema è identico sia con il built-in che con qualsiasi flash esterno,
solo che nei tuoi test il 430 lavora ad una piccola frazione della potenza
massima, mentre il flash integrato, avendo un NG molto inferiore, erogherà
una potenza molto più prossima alla massima.
Giustissimo. Itenevo dire che col built-in in nessun caso si possono
fare raffiche, col 430 EX, in alcuni casi (quando, come ben sottolinei,
la potenza è lontana da quella max) , ci si riesce.
Post by Sights.it
Se fai un test con un 430, un 580 ed il built-in tutti settati alla massima
potenza, vedrai che i tempi di ricarica si allungano per tutti, anche il 430
non sarà pronto in meno di 2-4 secondi, e le raffiche te le scordi...
Verissimo. Il built in ha anche il problema che dopo pochi minuti di uso
continuo, ti manda la macchina in "busy" per 20 secondi o più.
Post by Sights.it
Inoltre, l'utilizzo del flash in modalità 'E-TTL sicuramente non rende la
ricarica più rapida, semmai il contrario, visto che c'é un pre-lampo che,
poco o tanto, un po' di corrente la succhia.
Vero. Poca in realtà, dato che il prelampo è a bassa potenza. Usando il
flash in ETTL come fill-in (quindi a bassa potenza), tuttavia, sono
rimasto positivamente impressionato dal fatto che le raffiche fossero
possibili E ho continuato a farne qualche decina da 3 o 4 scatti per
alcuni minuti sena che il flash facesse una piega
Post by Sights.it
PS: rispondendo al tuo precedente post, il pre-lampo non lo vedi così
facilmente perché viene emesso pochi centesimi di secondo prima del
principale, e risulta quasi indistinguibile. Lo puoi invece vedere benissimo
se sincronizzi il flash sulla seconda tendina, ed un un tempo lungo, tipo
1".
Ho letto questa cosa sul tutorial
http://photonotes.org/articles/eos-flash/index.html Facendo la prova che
suggersici, in effetti, si distingue bene.
Post by Sights.it
Post by Massimo Fabbri
Con lo Speedlite ho la flessibilità della modalità manuale. Posso così
illuminare situazioni molto buie e sparare lontano e cavarmela quando
ETTL fa cilecca (se ho tempo di provare e non devo cogliere il momento)
Forse non ho capito bene, ma se intndi che lo Speedlite arriva più lontano
ed illumina scene più buie dello stessa flash in E-TTl, non ci siamo. La
potenza massima rimane sempre quella. In tutte le modalità.
Se ho capito male, chiedo venia :))
No, dicevo che quando sono al buio posso sempre sparacchiare in manual
alla massima potenza senza mettere in mezzo l'ETTL che poi magari canna
pure. Il manuale torna comodo (trovando però la potenza giusta) anche in
quelle tipiche situazioni in cui l'ETTL fa cilecca (soggetti o
background riflettenti).
Post by Sights.it
Post by Massimo Fabbri
Ma, a parte i vantaggi sopra elencati, perché diamine 'sto flash, usato
in ETTL è pressoché indistinguibile, almeno nelle prove non certo
esaustive fatte finora, dal flash built in quanto a esposizione, anche
sparando da 8 metri dal soggetto? A cosa serve il numero guida max (43)
se in ETTL non si sfrutta la potenza del flash?
Ti sei risposto da solo :)
In interni, a distanza relativamente breve, con alti iso, è chiaro che i due
flash diano risultati simili.
Prova ad usare il built-in per rischiarare le ombre in un controluce a 20m
di ditanza, e poi mi dici :)
Ora provo a scattare in strada dalla finestra.
Post by Sights.it
Post by Massimo Fabbri
L'eccezione all'indistinguibilità è costituita dalla "scoperta" di cui
al punto 1). Per la cronaca ho fatto lo spesso esperimento (FEL - non
FEL) usando il flash built-in e anche in questo caso c'è una maggiore
esposizione premettendo FEL allo scatto, solo che la differenza è
lievissima.
Max
IMHO stai facendo un po' confusione fra modalità di esposizione e potenza
del flash, ed anche troppe pugnette per andare a cercare il pelo nell'uovo
:))
Sono un ingegnere. Purtroppo (o per fortuna) è una forma mentis che non
ti togli facilmente
Post by Sights.it
E' davvero difficile poter fare dei test comparativi in grado di dare
risultati sensati e ripetibili, ed anche se ci riuscissi avresti solo
scoperto l'acqua calda, avresti fatto "reverse-engineering" solo per sapere
come i progettisti Canon hanno deciso far lavorare il tuo "sistema
flash"....
Ribadisco... ;-)

Per altro, capire il modo in cui hanno deciso di far funzionare il loro
sistema di flash (che fino ad ora ora mi pare perfettibile, spero di
potermi smentire quando avrò smanettato ancora un po' per bene), mi
occorre per sapermi regolare quando il flash lo devo usare: ne conosco e
ne prevedo comportamento nelle varie situazioni, ergo non sbaglio lo scatto.
Post by Sights.it
A parte i vantaggi di un flash esterno che hai giustamente elencato sopra,
il "lavoro" del 430 è praticamente identico/indistinguibile a quello del
flash interno, con la variabile della potenza.
12m a ISO per il built-in, 43m per lo Speedlite.
Non era:
430 EX: 43/diaframma metri a ISO 100 e 105mm
built-in: 12/diaframma metri a ISO 100 a qualunque focale
???

Infatti per il 430 si parla di NG massimo. Quindi con focali inferiori a
105, il NG è più basso....
Post by Sights.it
Vedrai che a breve avrai modo di scoprire le mille ed una occacsioni in cui
anche il 430 è troppo poco potente... don't worry :)
Non ne dubito.
Post by Sights.it
Ciao!
Pierpaolo
Ciao e grazie delle dritte.
MAx
Post by Sights.it
--------------------------------
Inviato via http://arianna.libero.it/usenet/
Continua a leggere su narkive:
Loading...