Discussione:
Addio alle fotocamere Olympus, l’azienda ha ceduto la divisione imaging
(troppo vecchio per rispondere)
Catrame
2020-06-26 11:50:47 UTC
Permalink
La divisione fotografica di Olympus chiude i battenti. E’ questa la
notizia shock che ha scosso il mondo della fotografia in questa ultima
decade di giugno. Dopo ben 84 anni di storia, l’azienda ha venduto la
divisione imaging a JIP (Japan Industrial Partners, Inc.), lo stesso
fondo che qualche tempo fa acquisì il marchio VAIO da Sony, noto per i
computer portatili.

In realtà non si tratta di una notizia del tutto inaspettata: Olympus,
infatti, navigava in cattive acque da diversi anni. A colmare le
perdite non sono bastate la profonda riorganizzazione delle attività e
lo sviluppo di modelli e ottiche per la fascia alta. Fatali per
l’azienda sono state, in particolar modo, le perdite registrate negli
ultimi tre anni.

Niente più fotocamere ed ottiche Olympus, dunque. E’ questa, al
momento, la decisione presa dal fondo, che, salvo ripensamenti, metterà
fine alla produzione dell’attrezzatura fotografica con questo marchio.

Il produttore nipponico, tuttavia, non chiuderà completamente i
battenti ma si concentrerà sulla produzione e sulla vendita di
strumentazione professionale nel campo della medicina come endoscopi e
altre apparecchiature mediche. Esattamente come successo con Sony, che
non ha chiuso i battenti ma ha solamente rinunciato ad una divisione
ormai in caduta libera.

Ricordiamo, inoltre, il documento emerso nel 2019 dal titolo piuttosto
ambiguo, dove si parlava di trasformare Olympus in una società di
tecnologia medica globale. E’ chiaro quindi come la divisione
fotografica non ricoprisse più un ruolo centrale nella mente del
produttore nipponico.

Uno dei motivi che ha spinto Olympus a questa drastica decisione è
senza dubbio la presenza di fotocamere sempre più prestanti negli
smartphone. Non a caso il produttore, nel comunicato ufficiale della
cessione a JIP, fa chiaramente riferimento ai comparti dei dispositivi
mobili, rei di minare il mercato delle fotocamere classiche.

Chi possiede un prodotto Olympus, comunque, non deve temere nulla.
L’assistenza dei prodotti venduti fin’ora, infatti, sarà garantita.
--
Mi fa fatica mettere la firma.
John Smith
2020-06-26 14:25:39 UTC
Permalink
Post by Catrame
La divisione fotografica di Olympus chiude i battenti.
Non è esatto, la divisione viene ceduta alla JIP che continuerà la
produzione sotto il suo marchio.

Come fù per la cessione da parte di IBM a Lenovo della divisione
Hardware, vedi i Thinkpad.

Teoricamente questo potrebbe essere anche un bene, perché la casa madre
Olympus si concentra sulle apparecchhiature medicali, dando poca
"attenzione" alla divisione fotografica.

Un nuovo "capo" potrebbe essere più attento al settore merceologico
della fotografia e potrebbe anche investirci più di quanto finora ha
fatto la "casa madre".

Vedremo ... ...

Nel frattempo incrociamo le dita, e godiamoci quello che abbiamo.

Io, personalmente, terrò d'occhio eventuali offerte sui corpi macchina
Oly! :)
Per le lenti sto gradualmente passando a Panasonic / Leica e ho
adocchiato anche Voigtlander.

M.
don camillo
2020-06-26 19:29:48 UTC
Permalink
Post by John Smith
Post by Catrame
La divisione fotografica di Olympus chiude i battenti.
Non è esatto
Secondo me invece è esatto: Olympus chiude i battenti e questo è un
punto fermo.
Post by John Smith
la divisione viene ceduta alla JIP che continuerà la
produzione sotto il suo marchio.
Infatti. Ma che l'azienda Olympus chiuda i battenti è un dato di fatto.
--
CHI CREDE NEGLI ANTICHI VALORI DI USENET - CHE ANCORA DEVONO AVERE
VALENZA - NON DOVREBBE UTILIZZARE IL SERVER AIOE PER IL PALESE SPIRITO
REPRESSIVO E CENSORIO CON CUI VIENE GESTITO.
OTTIME ALTERNATIVE GRATUITE E A PAGAMENTO (PER POCHISSIMI EURO AL MESE:
2/3) NON MANCANO. ECCOLE:

news.eternal-september.org - news.alphanet.ch - news.fcku.it -
news.solani.org - news.usenetserver.com - news.astraweb.com -
freenews.netfront.net - news.neodome.net - news.forteinc.com -
news.individual.net - news.albasani.net - news.giganews.com -
euro.fastusenet.org - news.free-usenet.com
DR
2020-06-26 20:02:28 UTC
Permalink
On 6/26/20 9:29 PM, don camillo wrote:
<...>
Post by don camillo
Post by John Smith
la divisione viene ceduta alla JIP che continuerà la
produzione sotto il suo marchio.
Infatti. Ma che l'azienda Olympus chiuda i battenti è un dato di fatto.
Il ramo "fotografico" dell'azienda cambia proprietà. E' anche possibile
(direi probabile) che abbiano un accordo con la nuova proprietà per
mantenere il brand.

Davide.
don camillo
2020-06-26 20:10:46 UTC
Permalink
Post by John Smith
la divisione viene ceduta alla JIP che continuerà la
produzione sotto il suo marchio.
abbiano un accordo con la nuova proprietà per mantenere il brand.
Marchio JIP e brand Olympus? Boh...
--
CHI CREDE NEGLI ANTICHI VALORI DI USENET - CHE ANCORA DEVONO AVERE
VALENZA - NON DOVREBBE UTILIZZARE IL SERVER AIOE PER IL PALESE SPIRITO
REPRESSIVO E CENSORIO CON CUI VIENE GESTITO.
OTTIME ALTERNATIVE GRATUITE E A PAGAMENTO (PER POCHISSIMI EURO AL MESE:
2/3) NON MANCANO. ECCOLE:

news.eternal-september.org - news.alphanet.ch - news.fcku.it -
news.solani.org - news.usenetserver.com - news.astraweb.com -
freenews.netfront.net - news.neodome.net - news.forteinc.com -
news.individual.net - news.albasani.net - news.giganews.com -
euro.fastusenet.org - news.free-usenet.com
Trex su Win 10
2020-06-26 20:27:14 UTC
Permalink
Post by don camillo
abbiano un accordo con la nuova proprietà per mantenere il brand.
Marchio JIP e brand Olympus? Boh...
E' successo in passato con minolta/sony, almeno per un breve tempo...
--
__________________________________________

Merely Job: http://www.sergiotressino.it/
Leisure: http://trextrips.altervista.org/
__________________________________________
Trex su Win 10
2020-06-26 20:32:37 UTC
Permalink
Post by Trex su Win 10
E' successo in passato con minolta/sony, almeno per un breve tempo...
Inoltre sembra che jip abbia mantenuto il nome vaio dei portatili (ex)
sony, e sembra intenzionata a mantenere i marchi OM-D e zuiko... anche
perché, fotograficamente parlando, olympus ha una certa fama, mentre uno
che sente jip è capace di dire "chi è costui?" :-)
"As it did with VAIO, JIP plans to streamline the business and will
continue to develop products using Olympus brands such as OM-D and Zuiko."
--
__________________________________________

Merely Job: http://www.sergiotressino.it/
Leisure: http://trextrips.altervista.org/
__________________________________________
Marco Ricci
1970-01-01 00:00:00 UTC
Permalink
Il 26/06/2020 22:27, Trex su Win 10 ha scritto:> > E' successo in passato con minolta/sony, almeno per un breve tempo...> Inoltre sembra che jip abbia mantenuto il nome vaio dei portatili (ex) sony, e sembra intenzionata a mantenere i marchi OM-D e zuiko... anche perché, fotograficamente parlando, olympus ha una certa fama, mentre uno che sente jip è capace di dire "chi è costui?" :-)"As it did with VAIO, JIP plans to streamline the business and will continue to develop products using Olympus brands such as OM-D and Zuiko."-- __________________________________________Merely Job: http://www.sergiotressino.it/Leisure: http://trextrips.altervista.org/__________________________________________
Sicuramente, il brand ha un'immagine importante.
Ma negli ultimi anni hanno fatto solo scelte suicide.
Dalla pessima scelta di formato e dimensione sensori, a corpi
enormi, a non scegliere una nicchia di mercato di "stile" come ad
esempio ha fatto fuji...

Troppi errori, in un mercato ormai moribondo che non ha più la
forza di supportare scelte impopolari, in un'epoca in cui a
comprare sono geek e eannabe geek che valutano, quando ne sono
capaci, le specifiche sulla carta, piuttosto che la reale
predisposizione e funzionalità di uno strumento
--
----Android NewsGroup Reader----
https://piaohong.s3-us-west-2.amazonaws.com/usenet/index.html
DR
2020-06-27 17:04:54 UTC
Permalink
Post by Marco Ricci
Il 26/06/2020 22:27, Trex su Win 10 ha scritto:> > E' successo in passato con minolta/sony, almeno per un breve tempo...> Inoltre sembra che jip abbia mantenuto il nome vaio dei portatili (ex) sony, e sembra intenzionata a mantenere i marchi OM-D e zuiko... anche perché, fotograficamente parlando, olympus ha una certa fama, mentre uno che sente jip è capace di dire "chi è costui?" :-)"As it did with VAIO, JIP plans to streamline the business and will continue to develop products using Olympus brands such as OM-D and Zuiko."-- __________________________________________Merely Job: http://www.sergiotressino.it/Leisure: http://trextrips.altervista.org/__________________________________________
Sicuramente, il brand ha un'immagine importante.
Ma negli ultimi anni hanno fatto solo scelte suicide.
La cosa peggiore è che molte di quelle scelte si giustificano perché
sono state fatte pensando solo al mercato interno.
Il giapponese medio è un consumatore seriale che si compra qualsiasi
gadget tecnologico. Hanno pensato a fotocamere per il fotocazzoamatore
giapponese che è molto, molto più cazzo del fotocazzoamatore nostrano
(che almeno la pdc sa che non è una cosa che si mangia) cercando di
puntare sulla miniaturizzazione (che a loro piace tanto) e trascurando
l'aspetto delle opportunità creative (che a loro importa sega).
Ora pagano. Ma non cambiano. Crepano ma restano convinti di aver ragione
e la colpa è dei telefonini.

Davide.
sandro
2020-06-28 22:13:53 UTC
Permalink
Post by DR
Post by Marco Ricci
Il 26/06/2020 22:27, Trex su Win 10 ha scritto:> > E' successo in
passato con minolta/sony, almeno per un breve tempo...> Inoltre
sembra che jip abbia mantenuto il nome vaio dei portatili (ex) sony,
e sembra intenzionata a mantenere i marchi OM-D e zuiko... anche
perché, fotograficamente parlando, olympus ha una certa fama, mentre
uno che sente jip è capace di dire "chi è costui?" :-)"As it did with
VAIO, JIP plans to streamline the business and will continue to
develop products using Olympus brands such as OM-D and Zuiko."--
http://trextrips.altervista.org/__________________________________________
Sicuramente, il brand ha un'immagine importante.
Ma negli ultimi anni hanno fatto solo scelte suicide.
La cosa peggiore è che molte di quelle scelte si giustificano perché
sono state fatte pensando solo al mercato interno.
Il giapponese medio è un consumatore seriale che si compra qualsiasi
gadget tecnologico. Hanno pensato a fotocamere per il fotocazzoamatore
giapponese che è molto, molto più cazzo del fotocazzoamatore nostrano
(che almeno la pdc sa che non è una cosa che si mangia) cercando di
puntare sulla miniaturizzazione (che a loro piace tanto) e trascurando
l'aspetto delle opportunità creative (che a loro importa sega).
Ora pagano. Ma non cambiano. Crepano ma restano convinti di aver ragione
e la colpa è dei telefonini.
Perche', il fatto che portando con se' un fonino vulgaris, ti permette
di avere non una ma tre fotocamere in tasca, secondo te davvero non
c'entrera' nulla col prossimo futuro della fotografia, in genere...



sandro
DR
2020-06-28 22:51:39 UTC
Permalink
On 6/29/20 12:13 AM, sandro wrote:
<...>
Post by sandro
Perche', il fatto che portando con se' un fonino vulgaris, ti permette
di avere non una ma tre fotocamere in tasca, secondo te davvero non
c'entrera' nulla col prossimo futuro della fotografia, in genere...
Se pretendi di battere i telefonini sul loro campo (interfacce touch,
sensori minuscoli, miniaturizzazione, immediatezza di condivisione) è
facile che ti battano...
Poi magari perdi lo stesso, ma puoi dire di averci provato.

Davide.
sandro
2020-06-30 22:12:34 UTC
Permalink
Post by DR
<...>
Post by sandro
Perche', il fatto che portando con se' un fonino vulgaris, ti permette
di avere non una ma tre fotocamere in tasca, secondo te davvero non
c'entrera' nulla col prossimo futuro della fotografia, in genere...
Se pretendi di battere i telefonini sul loro campo (interfacce touch,
sensori minuscoli, miniaturizzazione, immediatezza di condivisione) è
facile che ti battano...
Poi magari perdi lo stesso, ma puoi dire di averci provato.
Non provare, riuscire bisogna, se vuoi fare una rivoluzione.

Che vuol dire "se pretendi di battere i fonini sul loro campo"...?
E' chiaro, che il nemico della fotocamera cosi' come l'abbiamo sempre
immaginata e' il fonino, ed e' chiaro che devi batterlo laddove ha le
sue peculiarita', senno' che gioco sarebbe.

Sta sempre con te, e' pronto in un istante, sa gestire il media come
nessuna fotocamera nemmeno si sogna.
Quando le immagini di quei primi dispositivi facevano ancora cagare,
comunque gia' venivano preferite a quelle delle compatte da taschino,
perche' una informazione multimediale di scarsa qualita' e' sempre
meglio che non avere per niente l'informazione...

Qualche costruttore cominciasse a pensare di mettere una SIM dentro una
fotocamera, come fece Nokia con l'808...magari si muove qualcosa.
Ma se nessuno azzarda proposte, e' solo questione di tempo, l'arrivo del
momento in cui un sensore da 1/2" avra' le performance di uno full frame
di oggi.



sandro
Father McKenzie
2020-07-02 08:17:24 UTC
Permalink
Il 01/07/2020 00:12, sandro ha scritto:
e' solo questione di tempo, l'arrivo del momento in cui un sensore da
1/2" avra' le performance di uno full frame di oggi.
Forse non hai a portata di mano un grafico sul rapporto di grandezza
tra i formati. Qui il mezzo pollice non c'è ma puoi dedurlo
https://www.albertocanci.com/blog/i-sensori-fotografici
--
Et interrogabant eum turbae dicentes: “Quid ergo faciemus?”.
Respondens autem dicebat illis: “Qui habet duas tunicas,
det non habenti; et, qui habet escas, similiter faciat”.
(Ev. sec. Lucam 3,10-11)
--
Questa email è stata esaminata alla ricerca di virus da AVG.
http://www.avg.com
Father McKenzie
2020-07-02 08:22:01 UTC
Permalink
Post by Father McKenzie
https://www.albertocanci.com/blog/i-sensori-fotografici
anche https://www.impronte.com/le-dimensioni-dei-sensori/
--
Et interrogabant eum turbae dicentes: “Quid ergo faciemus?”.
Respondens autem dicebat illis: “Qui habet duas tunicas,
det non habenti; et, qui habet escas, similiter faciat”.
(Ev. sec. Lucam 3,10-11)
--
Questa email è stata esaminata alla ricerca di virus da AVG.
http://www.avg.com
Marco Ricci
1970-01-01 00:00:00 UTC
Permalink
Il 01/07/2020 00:12, sandro ha scritto: e' solo questione di tempo, l'arrivo del momento in cui un sensore da > 1/2" avra' le performance di uno full frame di oggi. > > Forse non hai a portata di mano un grafico sul rapporto di grandezza tra i formati. Qui il mezzo pollice non c'è ma puoi dedurlohttps://www.albertocanci.com/blog/i-sensori-fotografici-- Et interrogabant eum turbae dicentes: ?Quid ergo faciemus??.Respondens autem dicebat illis: ?Qui habet duas tunicas,det non habenti; et, qui habet escas, similiter faciat?.(Ev. sec. Lucam 3,10-11)-- Questa email è stata esaminata alla ricerca di virus da AVG.http://www.avg.com
Si.
Ma già oggi ci sono vari telefoni con sensori da 1/1.33 (0.75
pollici di diagonale) tipo s20, xiaomi mi10 pro, il punto è che
su questi sensori c'è tanta ricerca, e dietro un telefono tanta
IA e spesso sensori complementari (per zoom ibridi, rilevazione
di profondità per lo sfuocato, che inizia a funzionare, modi
night mode, etc), e siamo solo all'inizio (a breve vedremo zoom
ottici, simulazioni di lenti storiche, etc), e alla fine la
differenza pratica tra una diagonale de 12mm (sensore 1/1.3 da
smartphone) e i 21mm di un 4:3 è poca, e in alcuni casi, con
l'aspetto computazionale il telefono va anche meglio.
Se ci pensi il crop di questi telefoni è meno di 2x rispetto al
micro 4:3, in pratica è lecito aspettarsi molta più differenza
di resa tra un 4:3 e un full frame che tra uno smartphone moderno
e un 4:3.
--
----Android NewsGroup Reader----
https://piaohong.s3-us-west-2.amazonaws.com/usenet/index.html
Father McKenzie
2020-07-02 12:00:23 UTC
Permalink
Post by Marco Ricci
alla fine la
differenza pratica tra una diagonale de 12mm (sensore 1/1.3 da
smartphone) e i 21mm di un 4:3 è poca, e in alcuni casi, con
l'aspetto computazionale il telefono va anche meglio.
Se ragioni in termini lineari sì, ma i pixel si distribuiscono u
un'area, non lungo una retta. E l'area di un quadrato 24x36 è 864 mm2,
mantre una diagonale di 12 mm considerndo un rapporto 3:4 dei lati ti dà
un valore moolto piccolino. Si provede: radice di dodici al quadrato
diviso uno più tre quarti per ottenere un lato, l'altro è in proporzione
Inoltrre se il progresso va avanti per i sensori dei phone, non vedo
perché non possaa progredire anche per quelli fotografici, come è stato
ngli anni scorsi
Post by Marco Ricci
Se ci pensi il crop di questi telefoni è meno di 2x rispetto al
micro 4:3,
che a sua volta è più piccolo del FF e del mezzo formato
--
Et interrogabant eum turbae dicentes: “Quid ergo faciemus?”.
Respondens autem dicebat illis: “Qui habet duas tunicas,
det non habenti; et, qui habet escas, similiter faciat”.
(Ev. sec. Lucam 3,10-11)
--
Questa email è stata esaminata alla ricerca di virus da AVG.
http://www.avg.com
Marco Ricci
1970-01-01 00:00:00 UTC
Permalink
Il 02/07/2020 11:41, Marco Ricci ha scritto:> alla fine la> differenza pratica tra una diagonale de 12mm (sensore 1/1.3 da> smartphone) e i 21mm di un 4:3 è poca, e in alcuni casi, con> l'aspetto computazionale il telefono va anche meglio.Se ragioni in termini lineari sì, ma i pixel si distribuiscono u un'area, non lungo una retta. E l'area di un quadrato 24x36 è 864 mm2, mantre una diagonale di 12 mm considerndo un rapporto 3:4 dei lati ti dà un valore moolto piccolino. Si provede: radice di dodici al quadrato diviso uno più tre quarti per ottenere un lato, l'altro è in proporzioneInoltrre se il progresso va avanti per i sensori dei phone, non vedo perché non possaa progredire anche per quelli fotografici, come è stato ngli anni scorsi> Se ci pensi il crop di questi telefoni è meno di 2x rispetto al> micro 4:3,che a sua volta è più piccolo del FF e del mezzo formato-- Et interrogabant eum turbae dicentes: ?Quid ergo faciemus??.Respondens autem dicebat illis: ?Qui habet duas tunicas,det non habenti; et, qui habet escas, similiter faciat?.(Ev. sec. Lucam 3,10-11)-- Questa email è stata esaminata alla ricerca di virus da AVG.http://www.avg.com
Chiaro, che la superfice sia decisamente diversa, mail fattore di
crop è lineare, basato sulla diagonale.
Comunque i sensori evolvono tutti , ma visto gli interessi di
mercato, e anche limiti tecnici, i sensori da smartphone stanno
crescendo più in fretta degli altri, e spesso sono le tecnologie
sviluppate per gli smartphone che vengono poi estese a sensori
più grandi.
E soprattutto una gran componente delle prestazioni degli
smartphone è data dai sistemi sw avanzati, che lenmacchine
fotografiche non hanno..
Per farti un esempio, oltre alle solite mirrorless, in questo
momento lavoro con due sistemi con sensore da 1" (una camera 360
e un drone) e le performance sono veramente interessanti, non ho
fatto misure o test specifici , ma sarei portato a dire che hanno
un DR paragonabile a quello che aveva una 6D.
I micro 4:3 stagnavano comunque da qualche anno, attualmente erano
sicuramente i più vecchi sul mercato.
--
----Android NewsGroup Reader----
https://piaohong.s3-us-west-2.amazonaws.com/usenet/index.html
Father McKenzie
2020-07-03 07:44:19 UTC
Permalink
Post by Marco Ricci
Chiaro, che la superfice sia decisamente diversa, mail fattore di
crop è lineare, basato sulla diagonale.
Comunque i sensori evolvono tutti , ma visto gli interessi di
mercato, e anche limiti tecnici, i sensori da smartphone stanno
crescendo più in fretta degli altri, e spesso sono le tecnologie
sviluppate per gli smartphone che vengono poi estese a sensori
più grandi.
E soprattutto una gran componente delle prestazioni degli
smartphone è data dai sistemi sw avanzati, che lenmacchine
fotografiche non hanno..
Ci sono dei limiti fisici, per qaunto possano progredire. Discorso
simile per la mediazione sw, se non c'è legna... succede come per lo
zoom digitale
--
Et interrogabant eum turbae dicentes: “Quid ergo faciemus?”.
Respondens autem dicebat illis: “Qui habet duas tunicas,
det non habenti; et, qui habet escas, similiter faciat”.
(Ev. sec. Lucam 3,10-11)
--
Questa email è stata esaminata alla ricerca di virus da AVG.
http://www.avg.com
sandro
2020-07-04 09:23:17 UTC
Permalink
Post by Father McKenzie
Post by Marco Ricci
Chiaro, che la superfice sia decisamente diversa, mail fattore di
  crop è  lineare, basato sulla diagonale.
Comunque i sensori evolvono tutti , ma visto gli interessi di
  mercato, e anche limiti tecnici,  i sensori da smartphone stanno
  crescendo più  in fretta degli altri, e spesso sono le tecnologie
  sviluppate per gli smartphone che vengono poi estese a sensori
  più  grandi.
E soprattutto una gran componente delle prestazioni degli
  smartphone è  data dai sistemi sw avanzati, che lenmacchine
  fotografiche non hanno..
Ci sono dei limiti fisici, per qaunto possano progredire.
E' quel che dicevano per gli hard disk da 100MB...
Post by Father McKenzie
Discorso
simile per la mediazione sw
Vale la stessa risposta di prima.
Nessuno oggi puo' prevedere, alla luce di quanto successo negli ultimi
vent'anni (non esisteva nemmeno l'idea, di un oggetto come lo
smarphone), cosa puo' succedere nei prossimi due decenni.

Solo un "visionario", di quelli che normalmente sono presi per matti,
autistici o, nella migliore delle ipotesi ubriachi, a volte ci azzeccano.
Post by Father McKenzie
se non c'è legna... succede come per lo
zoom digitale
Ma non e' cosi', o meglio, non e' sempre cosi', perche' i paradigmi
dell'uso dell'immagine cambiano con i tempi, come per tante altre robe.
I canoni della bellezza, dell'architettura, della musica, e di tutta
l'arte in genere, sono rimasti costanti, nel tempo?
A comandare non e' la tecnologia, che asserve alle esigenze umane, ma le
esigenze umane stesse.
Troppa tecnologia, semplicemente, a volte non e' richiesta.
Anzi, scoccia pure..."ma quanto ci metti a fare sta' foto...?", arriva
quello col fonino e ti ruba lo scatto di gruppo in un secondo.

;)



sandro
Father McKenzie
2020-07-04 10:57:08 UTC
Permalink
Post by sandro
Vale la stessa risposta di prima.
Nessuno oggi puo' prevedere, alla luce di quanto successo negli ultimi
vent'anni (non esisteva nemmeno l'idea, di un oggetto come lo
smarphone), cosa puo' succedere nei prossimi due decenni.
OK, quando tutto ciò accadrà andremo insieme a fare foto nella galassia
più vicina, pare che apriranno un ristorante con specialità spaziali
--
Et interrogabant eum turbae dicentes: “Quid ergo faciemus?”.
Respondens autem dicebat illis: “Qui habet duas tunicas,
det non habenti; et, qui habet escas, similiter faciat”.
(Ev. sec. Lucam 3,10-11)
--
Questa email è stata esaminata alla ricerca di virus da AVG.
http://www.avg.com
Clipper
2020-07-04 12:24:12 UTC
Permalink
Post by Father McKenzie
Post by sandro
Vale la stessa risposta di prima.
Nessuno oggi puo' prevedere, alla luce di quanto successo negli ultimi
vent'anni (non esisteva nemmeno l'idea, di un oggetto come lo
smarphone), cosa puo' succedere nei prossimi due decenni.
OK, quando tutto ciò accadrà andremo insieme a fare foto nella galassia
più vicina, pare che apriranno un ristorante con specialità spaziali
Esiste già, e offre anche una visuale fantastica; è un pelo difficile
arrivarci, per ora:
"Ristorante al termine dell'universo"
Father McKenzie
2020-07-04 14:38:19 UTC
Permalink
Post by Clipper
Esiste già, e offre anche una visuale fantastica; è un pelo difficile
"Ristorante al termine dell'universo"
Una delle mie letture preferite qualche anno fa
--
Et interrogabant eum turbae dicentes: “Quid ergo faciemus?”.
Respondens autem dicebat illis: “Qui habet duas tunicas,
det non habenti; et, qui habet escas, similiter faciat”.
(Ev. sec. Lucam 3,10-11)
--
Questa email è stata esaminata alla ricerca di virus da AVG.
http://www.avg.com
Trex su Win 10
2020-07-04 15:03:33 UTC
Permalink
Post by Clipper
Esiste già, e offre anche una visuale fantastica; è un pelo difficile
"Ristorante al termine dell'universo"
l'importante è andare fin da subito nella giusta direzione, però...
altrimenti si rischia di trovare chiuso. 42 :-)
--
__________________________________________

Merely Job: http://www.sergiotressino.it/
Leisure: http://trextrips.altervista.org/
__________________________________________
Marco Ricci
1970-01-01 00:00:00 UTC
Permalink
Il 03/07/2020 09.44, Father McKenzie ha scritto:> Il 02/07/2020 20:45, Marco Ricci ha scritto:>> Chiaro, che la superfice sia decisamente diversa, mail fattore di>> crop è lineare, basato sulla diagonale.>> Comunque i sensori evolvono tutti , ma visto gli interessi di>> mercato, e anche limiti tecnici, i sensori da smartphone stanno>> crescendo più in fretta degli altri, e spesso sono le tecnologie>> sviluppate per gli smartphone che vengono poi estese a sensori>> più grandi.>> E soprattutto una gran componente delle prestazioni degli>> smartphone è data dai sistemi sw avanzati, che lenmacchine>> fotografiche non hanno..> > Ci sono dei limiti fisici, per qaunto possano progredire.E' quel che dicevano per gli hard disk da 100MB...> Discorso > simile per la mediazione swVale la stessa risposta di prima.Nessuno oggi puo' prevedere, alla luce di quanto successo negli ultimi vent'anni (non esisteva nemmeno l'idea, di un oggetto come lo smarphone), cosa puo' succedere nei prossimi due decenni.Solo un "visionario", di quelli che normalmente sono presi per matti, autistici o, nella migliore delle ipotesi ubriachi, a volte ci azzeccano.> se non c'è legna... succede come per lo > zoom digitaleMa non e' cosi', o meglio, non e' sempre cosi', perche' i paradigmi dell'uso dell'immagine cambiano con i tempi, come per tante altre robe.I canoni della bellezza, dell'architettura, della musica, e di tutta l'arte in genere, sono rimasti costanti, nel tempo?A comandare non e' la tecnologia, che asserve alle esigenze umane, ma le esigenze umane stesse.Troppa tecnologia, semplicemente, a volte non e' richiesta.Anzi, scoccia pure..."ma quanto ci metti a fare sta' foto...?", arriva quello col fonino e ti ruba lo scatto di gruppo in un secondo.;)sandro
Esatto.
Riguardo ai limiti fisici (che ovviamente dipendono dalle
tecnologie), ne dico solo una delle trovate già in uso (stavolta
in alcuni corpi macchina) come il multishot.
Ovvero scatti multipli con il sensore che viene spostato di un
fotosito a scatto, in un moto circolare, a sfruttare tutti gli
elementi della matrice di bayer.
Ora, immaginando semplicemente un foveon o simile con multishot,
moltiplicherebbe di un fattore 10, l'area effettiva di un
sensore 'fisso' tradizionale
--
----Android NewsGroup Reader----
https://piaohong.s3-us-west-2.amazonaws.com/usenet/index.html
sandro
2020-07-04 21:22:12 UTC
Permalink
Post by Marco Ricci
Il 03/07/2020 09.44, Father McKenzie ha scritto:> Il 02/07/2020 20:45, Marco Ricci ha scritto:>> Chiaro, che la superfice sia decisamente diversa, mail fattore di>> crop è lineare, basato sulla diagonale.>> Comunque i sensori evolvono tutti , ma visto gli interessi di>> mercato, e anche limiti tecnici, i sensori da smartphone stanno>> crescendo più in fretta degli altri, e spesso sono le tecnologie>> sviluppate per gli smartphone che vengono poi estese a sensori>> più grandi.>> E soprattutto una gran componente delle prestazioni degli>> smartphone è data dai sistemi sw avanzati, che lenmacchine>> fotografiche non hanno..> > Ci sono dei limiti fisici, per qaunto possano progredire.E' quel che dicevano per gli hard disk da 100MB...> Discorso > simile per la mediazione swVale la stessa risposta di prima.Nessuno oggi puo' prevedere, alla luce di quanto successo negli ultimi vent'anni (non esisteva nemmeno l'idea, di un oggetto come lo smarphone), cosa puo' succedere nei prossimi due decenni.Solo un "visionario", di quelli che normalmente sono presi per matti, autistici o, nella migliore delle ipotesi ubriachi, a volte ci azzeccano.> se non c'è legna... succede come per lo > zoom digitaleMa non e' cosi', o meglio, non e' sempre cosi', perche' i paradigmi dell'uso dell'immagine cambiano con i tempi, come per tante altre robe.I canoni della bellezza, dell'architettura, della musica, e di tutta l'arte in genere, sono rimasti costanti, nel tempo?A comandare non e' la tecnologia, che asserve alle esigenze umane, ma le esigenze umane stesse.Troppa tecnologia, semplicemente, a volte non e' richiesta.Anzi, scoccia pure..."ma quanto ci metti a fare sta' foto...?", arriva quello col fonino e ti ruba lo scatto di gruppo in un secondo.;)sandro
Esatto.
Riguardo ai limiti fisici (che ovviamente dipendono dalle
tecnologie), ne dico solo una delle trovate già in uso (stavolta
in alcuni corpi macchina) come il multishot.
Ovvero scatti multipli con il sensore che viene spostato di un
fotosito a scatto, in un moto circolare, a sfruttare tutti gli
elementi della matrice di bayer.
Ora, immaginando semplicemente un foveon o simile con multishot,
moltiplicherebbe di un fattore 10, l'area effettiva di un
sensore 'fisso' tradizionale
Image stacking. In astronomia si usa da decenni.
Cosi' come le ottiche adattive che, analogamente ad altre robe della
stessa provenienza (i sensori CCD equipaggiavano sonde e telescopi
quando le fotocamere si e no' avevano l'esposizione automatica), che
sono finiti o si suppone prima o poi finiranno, dallo studio e la
ricerca spaziale, nel mercato dei prodotti d'uso comune.

Un po' come le tecnologie della F1 per le auto comuni.
marco ricci
2020-07-06 18:50:18 UTC
Permalink
Post by sandro
Image stacking. In astronomia si usa da decenni.
si.. con qualche differenza ..
l'image stacking astronomico e' solitamente finalizzato all'isolare il
noise del sensore assemblando immagini identiche (al netto di noise e
eventuali movimenti del soggetto)


https://www.hasselblad.com/press/press-releases/hasselblad-introduces-the-h6d-400c-ms/

senza contare i vari multishot (gia' esistenti sugli smartphone)
finalizzati a HDR, o altri efetti (sensori di profondita',
monocromatici, etc)

io sono convinto che a breve fotograferemo a livello professionale con
una sorta di supertablet; con un certo numero di ottiche che a livello
sw potranno simulare sia DOF, che comportamenti ottici di varie lenti,
tilt shift (otticamente credibili) etc..

ci sara' da capire anceh quanto la fotografia computazionale potra'
fornire a livello di illuminazione (virtuale) rendendo obsoleti flash e
luci continue, una sorta di realta' aumentata' che a partire dallo
scatto , in Realtime, potra' aggiungere, realisticamente sorgenti di luce...
sandro
2020-07-07 10:31:05 UTC
Permalink
Post by marco ricci
Post by sandro
Image stacking. In astronomia si usa da decenni.
si.. con qualche differenza ..
l'image stacking astronomico e' solitamente finalizzato all'isolare il
noise del sensore assemblando immagini identiche (al netto di noise e
eventuali movimenti del soggetto)
Beh...no, si usava anche per aumentare la definizione propria dell'immagine.

Ad esempio, in astronomia praticamente non esistevano i sensori a
colori, ma si riprendeva in tricromia sullo stesso sensore,
monocromatico, con una ruota portafiltri, anteponendo quello che serviva.
Stessi scatti ma con filtraggi diversi, permettavano il composit di una
unica immagine. Che non necessariamente doveva essere RGB, ma anche IR o
UV, vista la natura scientifica della strategia, quindi in "falsi colori".
Post by marco ricci
https://www.hasselblad.com/press/press-releases/hasselblad-introduces-the-h6d-400c-ms/
senza contare i vari multishot (gia' esistenti sugli smartphone)
finalizzati a HDR, o altri efetti (sensori di profondita',
monocromatici, etc)
io sono convinto che a breve fotograferemo a livello professionale con
una sorta di supertablet; con un certo numero di ottiche che a livello
sw potranno simulare sia DOF, che comportamenti ottici di varie lenti,
tilt shift (otticamente credibili) etc..
Ma certo che si.
La ricerca pioneristica della Lytro, che ancora non naviga bene di suo,
diventera' l'ennesimo bottone sul touch che qualcuno premera' senza
nemmeno domandarsi da dove arriva...
Post by marco ricci
ci sara' da capire anceh quanto la fotografia computazionale potra'
fornire a livello di illuminazione (virtuale) rendendo obsoleti flash e
luci continue, una sorta di realta' aumentata' che a partire dallo
scatto , in Realtime, potra' aggiungere, realisticamente sorgenti di luce...
Qui ci sara' da lavorare sull'hardware pero'...per ottenere l'immagine
finale fruibile in tempi decenti, e' richiesto un engine di calcolo che
non e' certo alla portata di un fonino.
Il rendering di una immagine full-hd, che per la fotografia canonica e'
uno sputo in un occhio, fatta con un CAD vulgaris ci possono volere
diversi minuti di calcolo per un PC di medie performance (i5 9600),
figuriamoci per i chip dei fonini che devono fare i conti con le
capacita' delle batterie.



sandro
marco ricci
2020-07-07 11:17:53 UTC
Permalink
Post by sandro
Ma certo che si.
La ricerca pioneristica della Lytro, che ancora non naviga bene di suo,
diventera' l'ennesimo bottone sul touch che qualcuno premera' senza
nemmeno domandarsi da dove arriva...
LYTRO,che giustamente e' morta a livello consumer (la camera che
proponevano era ridicola) da anni e' orai concentrata a livello
cinematografico, e, tra le altre cose', rendera' obsoleto il green
screen, che ormai fa molto anni 90.

di recete e' stata comprata da google..

cercati online i test di camere cinematografiche, sono molto interessanti.
Post by sandro
Qui ci sara' da lavorare sull'hardware pero'...per ottenere l'immagine
finale fruibile in tempi decenti, e' richiesto un engine di calcolo che
non e' certo alla portata di un fonino.
gia' adesso ci sono soluzioni ibride interessanti.


Post by sandro
Il rendering di una immagine full-hd, che per la fotografia canonica e'
uno sputo in un occhio, fatta con un CAD vulgaris ci possono volere
diversi minuti di calcolo per un PC di medie performance (i5 9600),
figuriamoci per i chip dei fonini che devono fare i conti con le
capacita' delle batterie.
ormai fanno tutto le GFX, imho ci si arrivera' prima del previsto
sandro
2020-07-08 20:58:56 UTC
Permalink
Post by marco ricci
Post by sandro
Ma certo che si.
La ricerca pioneristica della Lytro, che ancora non naviga bene di
suo, diventera' l'ennesimo bottone sul touch che qualcuno premera'
senza nemmeno domandarsi da dove arriva...
LYTRO,che giustamente e' morta a livello consumer (la camera che
proponevano era ridicola) da anni e' orai concentrata a livello
cinematografico, e, tra le altre cose', rendera' obsoleto il green
screen, che ormai fa molto anni 90.
di recete e' stata comprata da google..
Il che significa che non dev'essere proprio un'idea scema...
Post by marco ricci
Post by sandro
Qui ci sara' da lavorare sull'hardware pero'...per ottenere l'immagine
finale fruibile in tempi decenti, e' richiesto un engine di calcolo
che non e' certo alla portata di un fonino.
gia' adesso ci sono soluzioni ibride interessanti.
http://youtu.be/bErPsq5kPzE
Il CTO di Epic Games... :P

Pero' non credo che la scena virtuale sia computata da uno smartphone.
Conosco un po' queste robe, e le macchine che ci stanno dietro non sono
tascabili.
Post by marco ricci
Post by sandro
Il rendering di una immagine full-hd, che per la fotografia canonica
e' uno sputo in un occhio, fatta con un CAD vulgaris ci possono volere
diversi minuti di calcolo per un PC di medie performance (i5 9600),
figuriamoci per i chip dei fonini che devono fare i conti con le
capacita' delle batterie.
ormai fanno tutto le GFX, imho ci si arrivera' prima del previsto
Si ma le workstation serie hanno mb Supermicro con almeno un paio di
Xeon da una dozzina di nuclei ciascuno...la turbina di certo aiuta,
pero' il motore devi sempre mettercelo... ;)


Tanto per capire cosa puo' essere, mentre noi giochiamo al fantareflex
"fotocamera vs fonino", qualcuno...
https://tinyurl.com/y9lfxj4s
Ora, lasciamo perdere per un attimo le conseguenze
socio-politico-economiche di una deriva estrema per questa tecnologia
ma, piuttosto, cerchiamo di immaginare cosa nel solo sensore si puo'
arrivare ad integrare, figuriamoci attorno.



sandro
sandro
2020-07-04 09:13:31 UTC
Permalink
 e' solo questione di tempo, l'arrivo del momento in cui un sensore da
1/2" avra' le performance di uno full frame di oggi.
Forse non hai a portata di mano un grafico sul rapporto di grandezza
tra i formati. Qui il mezzo pollice non c'è ma puoi dedurlo
Mi interesso di immagine catturata digitalmente da trent'anni.

Le dimensioni sono importanti ma (per fortuna...) non sono tutto. La mia
bozza di provocazione era solo per stabilire un punto di partenza
comune, come termine di confronto.

Finche' si discute della cattura e del successivo uso dell'immagine,
intendendola come il contenitore di una informazione non destinata
all'uso scientifico, o comunque per la quale la "validita'" in termini
qualitativi non e' argomento principale, basare una guerra di perfomance
a partire dalla dimensione del sensore e' tempo perso.
Come chiunque puo' valutare da se', la guerra e' infatti gia' stata
persa da anni: io non conosco nessuno che porta con se' una compatta nel
borsello come poteva capitare tre decenni fa (e come io stesso facevo,
con la mia Yashica T4) ma, piuttosto, si trovano persone che girano con
un paio di telefonini, o con un fonino e un tablet.

Dunque, se si volesse studiare il fenomeno e trovare il perche' le
fotocamere non hanno piu' il podio, non dobbiamo certamente attribuire
la colpa all'utente idiota che non capisce le differenze tra questo o
quel sensore, perche' la priorita', da sempre, e' la cattura di *quella
immagine in quel momento* e non la cattura di *quella immagine nel
miglior modo tecnicamente possibile, anche a costo di perdere l'attimo*.
No, l'attimo non e' accettabile perderlo.

Il punto e' semplicemente che l'uso della fotocamera, per questioni
logistiche, ti fa infatti perdere proprio quell'attimo, per il semplice
fatto che non e' mai con te, quando ti servirebbe...ben vengano i
smarphone con modulo camera avanzato, dunque.
Se dovessi rispondere alla domanda, se preferisco oggi l'immagine
restituita dal mio Mate20pro rispetto a quella restituita dalla
carissima T4 (che usa ancora mia madre quasi ottantenne e allergica alla
smartphonia), non ho alcun dubbio a rispondere.
Sia per velocita' e multimedialita' d'uso, sia, attenzione, per un fatto
di mera qualita': l'immagine del Mate20 e' nettamente migliore di quella
della scansione da negativo della povera T4, se usato il fonino con
sapienza e non "ad cazzum".



sandro
sandro
2020-07-04 09:27:55 UTC
Permalink
Si aggiunga, peraltro: la mia OM-1n col suo Zuiko 55/1.2 che tengo
orgogliosamente in vetrina, perfettamente funzionante in ogni
particolare e dettaglio, e' terribilmente dispiaciuta, per la notizia.

Mi dirai, semmai, che un fonino col cazzo che dopo quarant'anni possa
sperare di funzionare...



sandro
Father McKenzie
2020-07-04 11:00:05 UTC
Permalink
Post by sandro
No, l'attimo non e' accettabile perderlo.
D'accorodo, sono io che sono imbranato e col telefonino non riesco a
fotografare: mi sfugge di mano, premo i bottoni sbagliati e non riesco a
tenerlo fermo nemmeno appoggiandomi al muro.
--
Et interrogabant eum turbae dicentes: “Quid ergo faciemus?”.
Respondens autem dicebat illis: “Qui habet duas tunicas,
det non habenti; et, qui habet escas, similiter faciat”.
(Ev. sec. Lucam 3,10-11)
--
Questa email è stata esaminata alla ricerca di virus da AVG.
http://www.avg.com
sandro
2020-07-04 20:56:30 UTC
Permalink
Post by Father McKenzie
Post by sandro
No, l'attimo non e' accettabile perderlo.
D'accorodo, sono io che sono imbranato e col telefonino non riesco a
fotografare: mi sfugge di mano, premo i bottoni sbagliati e non riesco a
tenerlo fermo nemmeno appoggiandomi al muro.
Non dirlo a me...sti cazzilli a cui hanno pure tolto i bordi, oramai,
non si possono piu' toccare senza che si attivi qualcosa...



sandro
Claude
2020-06-27 10:08:30 UTC
Permalink
Post by Trex su Win 10
Post by Trex su Win 10
E' successo in passato con minolta/sony, almeno per un breve tempo...
Inoltre sembra che jip abbia mantenuto il nome vaio dei portatili (ex)
sony, e sembra intenzionata a mantenere i marchi OM-D e zuiko...
Ok, ma hai visto che fino hanno fatto i Vaio sotto JIP?

Tre modelli venduti solo in Giappone... Inesistenti.

Per me questo è il fallimento di Olympus, fine.

Il fondo venderà la tecnologia (se qualcuno la vuole), licenzierà
dipendenti e non spenderà in sviluppo. Fine.
--
Sent from macOS
Marco Ricci
1970-01-01 00:00:00 UTC
Permalink
Il 26/06/2020 22:10, don camillo ha scritto:> >> abbiano un accordo con la nuova proprietà per mantenere il brand.> > Marchio JIP e brand Olympus? Boh...> E' successo in passato con minolta/sony, almeno per un breve tempo...-- __________________________________________Merely Job: http://www.sergiotressino.it/Leisure: http://trextrips.altervista.org/__________________________________________
Beh, anche ricoh possiede pentax.
Come avete già scritto, Olympus non chiude, vende la divisione
imaging (non è chiaro se manterranno il nome, e neppure se la
produzione di macchine fotografiche continuerà).
Olympus , come anche fuji, hanno il business principale in
apparecchiatura medica e tecnica, anche se pernentrambe il
settore fotografico è quello che ha sempre avuto maggior
visibilità e spinto da maggior passione.

Purtroppo la crisi nera del settore fotografico, determinata dal
mercato degli smartphone, ma non solo, con questa ultima mazzata
del corona virus, ha appena iniziato a mietere vittime illustri
--
----Android NewsGroup Reader----
https://piaohong.s3-us-west-2.amazonaws.com/usenet/index.html
giulia
2020-07-01 19:57:36 UTC
Permalink
Post by Catrame
La divisione fotografica di Olympus chiude i battenti.
Speriamo continuino a fare i binocoli!!!

Giulia
E.Delacroix
2020-09-02 18:01:21 UTC
Permalink
Post by Catrame
La divisione fotografica di Olympus chiude i battenti. E’ questa la
Uno dei motivi che ha spinto Olympus a questa drastica decisione è senza
dubbio la presenza di fotocamere sempre più prestanti negli smartphone.
Non a caso il produttore, nel comunicato ufficiale della cessione a JIP,
fa chiaramente riferimento ai comparti dei dispositivi mobili, rei di
minare il mercato delle fotocamere classiche.
Beh, anche se non ho mai avuto Olimpus, ho comunque in passato sempre
rispettato le "piccole" Olimpus, piccole nel senso di dimensioni e
compattezza.

Comunque devo ancora vedere una foto decente prodotta dai "bigofoni",
smart bigofoni.

Forse non c'è scampo ... il prossimo passo per i microscopici oggetti
fotografanti contenuti negli smarfoni, sarà il foro stenopeico ...
quando riusciranno a rifinirlo adeguatamente per addomesticare la
diffrazione ... poi sarà la volta di isolare il foro con una plastichina
all'altezza della situazione ...

Anche Nikon sembra sia in difficoltà ...

E. Delacroix
--
Questa e-mail è stata controllata per individuare virus con Avast antivirus.
https://www.avast.com/antivirus
Marco Ricci
1970-01-01 00:00:00 UTC
Permalink
Comunque devo ancora vedere una foto decente prodotta dai "bigofoni", smart bigofoni.Forse non c'è scampo ...
https://mobilephotoawards.com/9th-annual-mpa-winners-honorable-mentions/
--
----Android NewsGroup Reader----
https://piaohong.s3-us-west-2.amazonaws.com/usenet/index.html
DR
2020-09-02 21:29:06 UTC
Permalink
Post by Marco Ricci
Comunque devo ancora vedere una foto decente prodotta dai "bigofoni", smart bigofoni.Forse non c'è scampo ...
https://mobilephotoawards.com/9th-annual-mpa-winners-honorable-mentions/
Il problema vero è l'ergonomia, le foto vengono bene (se c'è luce e ti
va bene il "tutto a fuoco") ma ti perdi metà del divertimento.

Davide.
Father McKenzie
2020-09-03 05:51:35 UTC
Permalink
Post by DR
Il problema vero è l'ergonomia, le foto vengono bene (se c'è luce e ti
va bene il "tutto a fuoco") ma ti perdi metà del divertimento.
l'ergonomia dei fonini è assurda, una saponetta coi bottoni nei posti
meno indicati.
--
Et interrogabant eum turbae dicentes: “Quid ergo faciemus?”.
Respondens autem dicebat illis: “Qui habet duas tunicas,
det non habenti; et, qui habet escas, similiter faciat”.
(Ev. sec. Lucam 3,10-11)
--
Questa email è stata esaminata alla ricerca di virus da AVG.
http://www.avg.com
StefanoV
2020-09-03 08:18:37 UTC
Permalink
Post by Father McKenzie
l'ergonomia dei fonini è assurda, una saponetta coi bottoni nei posti
meno indicati.
E' anche vero che con 10-15 euro (30 se vuoi fare lo sborone) ti compri un
phone grip che risolve tutti i problemi.
--
We only write our names in sand
Father McKenzie
2020-09-03 08:54:08 UTC
Permalink
Post by StefanoV
E' anche vero che con 10-15 euro (30 se vuoi fare lo sborone) ti compri un
phone grip che risolve tutti i problemi.
Resta il fatto che si tiene male in mano e i pulsanti sono messi in modo
tale che te li trovi sotto le dita quando non vorresti
--
Et interrogabant eum turbae dicentes: “Quid ergo faciemus?”.
Respondens autem dicebat illis: “Qui habet duas tunicas,
det non habenti; et, qui habet escas, similiter faciat”.
(Ev. sec. Lucam 3,10-11)
--
Questa email è stata esaminata alla ricerca di virus da AVG.
http://www.avg.com
StefanoV
2020-09-03 09:02:23 UTC
Permalink
Post by Father McKenzie
Resta il fatto che si tiene male in mano e i pulsanti sono messi in modo
tale che te li trovi sotto le dita quando non vorresti
Io dico un aggeggio come questo:
https://www.amazon.com/Adonit-Photogrip-Bluetooth-Included-Smartphone/dp/B07H377218
il pulsante di scatto sta lì sotto il pollice e hai un grip simile a
quello di una fotocamera normale.
Non sarà l'America, ma qualcosa fa
--
We only write our names in sand
Father McKenzie
2020-09-03 09:32:58 UTC
Permalink
Post by StefanoV
https://www.amazon.com/Adonit-Photogrip-Bluetooth-Included-Smartphone/dp/B07H377218
il pulsante di scatto sta lì sotto il pollice e hai un grip simile a
quello di una fotocamera normale.
E rinunci alle misure contenute e alla portabilità. Infilalo in tasca e
dimmi.
--
Et interrogabant eum turbae dicentes: “Quid ergo faciemus?”.
Respondens autem dicebat illis: “Qui habet duas tunicas,
det non habenti; et, qui habet escas, similiter faciat”.
(Ev. sec. Lucam 3,10-11)
--
Questa email è stata esaminata alla ricerca di virus da AVG.
http://www.avg.com
E.Delacroix
2020-09-03 09:45:40 UTC
Permalink
Post by StefanoV
Post by Father McKenzie
Resta il fatto che si tiene male in mano e i pulsanti sono messi in modo
tale che te li trovi sotto le dita quando non vorresti
https://www.amazon.com/Adonit-Photogrip-Bluetooth-Included-Smartphone/dp/B07H377218
il pulsante di scatto sta lì sotto il pollice e hai un grip simile a
quello di una fotocamera normale.
Non sarà l'America, ma qualcosa fa
Santo cielo!

E. Delacroix
--
Questa e-mail è stata controllata per individuare virus con Avast antivirus.
https://www.avast.com/antivirus
StefanoV
2020-09-03 09:45:06 UTC
Permalink
Post by E.Delacroix
Santo cielo!
?
--
We only write our names in sand
sandro
2020-09-03 10:55:39 UTC
Permalink
Post by StefanoV
Post by Father McKenzie
Resta il fatto che si tiene male in mano e i pulsanti sono messi in modo
tale che te li trovi sotto le dita quando non vorresti
https://www.amazon.com/Adonit-Photogrip-Bluetooth-Included-Smartphone/dp/B07H377218
il pulsante di scatto sta lì sotto il pollice e hai un grip simile a
quello di una fotocamera normale.
Non sarà l'America, ma qualcosa fa
Il geniale Camera Grip del Nokia 1020 era molto avanti a questo, gia'
all'epoca: oltre a replicare il bottone di scatto e ad offrire supporto,
l'impugnatura aveva anche una batteria aggiuntiva... ;)

Finche' non metteranno uno slot SIM dentro una fotocamera schiacciata
fino al tecnicamente possibile per un compromesso di qualita', rimarremo
qui a parlare del (quasi) nulla, per secoli.
Oramai i fonini sono intoccabili, tra spessori cartavelina e display
curvati sui bordi, sta diventando uno stress fargli fare quel che vuoi
invece di che quel che capita che loro fanno, involontariamente.
Figuriamoci tentare di usarli praticamente come fotocamere.


Un fonino comodo per la fotografia dovrebbe avere un display con una
cornice di almeno 5mm lungo il perimetro che arriva anche ad 1cm al
bordo corto di sinistra, tale che si possa manipolare con una certa
destrezza, e costringere l'utente a farsi toccare con non piu' di due
polpastrelli col rischio che pure ti cada, perche' e' "tutto display".
Che cazzata, l'ostinato senso del rimless...

Eppoi, uno spessore di 9-10mm sarebbe ancora perfettamente gestibile
nelle tasche di chiunque. I spessori cartavelina avrebbero un senso con
un oggetto di piccole dimensioni, ma quando arrivi ad un display da 6"
scendere di spessore sotto il centimetro e' un'altra inutile idiozia
modaiola.
Lasciamo perdere poi, quando non hai piu' la presa da tigre della
gioventu', quante volte ti vola via dalle mani un oggetto cosi' ridotto
ai minimi termini e con il 90% della superficie non toccabile...



sandro
DR
2020-09-03 09:42:19 UTC
Permalink
Post by StefanoV
Post by Father McKenzie
l'ergonomia dei fonini è assurda, una saponetta coi bottoni nei posti
meno indicati.
E' anche vero che con 10-15 euro (30 se vuoi fare lo sborone) ti compri un
phone grip che risolve tutti i problemi.
IMO ha poco senso. Con un'ingombro simile prendi una rx100 ed è tutta
un'altra cosa.

Davide.
Marco Ricci
1970-01-01 00:00:00 UTC
Permalink
On 9/3/20 10:18 AM, StefanoV wrote:> On 03.09.2020 07:51:35 +02:00, Father McKenzie wrote:>> l'ergonomia dei fonini è assurda, una saponetta coi bottoni nei posti>> meno indicati.> > E' anche vero che con 10-15 euro (30 se vuoi fare lo sborone) ti compri un> phone grip che risolve tutti i problemi.IMO ha poco senso. Con un'ingombro simile prendi una rx100 ed è tutta un'altra cosa.Davide.
Non direi proprio :)
Per molti aspetti uno smartphone moderno ha una Qualità migliore
in tante situazioni (spesso anche il lowlight) , gli sviluppi hw
e soprattutto sw (con intelligenza artificiale e compagnia)
hannonrsso gli smartphone migliori dellencompatte e a volta anche
delle mirrorless/reflex di se non puoi/vuoi/sai fare delle
postproduzione avanzata e non puoi/vuoi/sai spendere tanti
soldi
--
----Android NewsGroup Reader----
https://piaohong.s3-us-west-2.amazonaws.com/usenet/index.html
Father McKenzie
2020-09-03 10:11:01 UTC
Permalink
Post by Marco Ricci
Per molti aspetti uno smartphone moderno ha una Qualità migliore
in tante situazioni (spesso anche il lowlight) , gli sviluppi hw
e soprattutto sw (con intelligenza artificiale e compagnia)
hannonrsso gli smartphone migliori dellencompatte e a volta anche
delle mirrorless/reflex di se non puoi/vuoi/sai fare delle
postproduzione avanzata e n
a Mà, mo' non esageriamo su. Consistenti progressi, ottimi risultati ok,
ma stai sempre parlando di un sensore quanto un'unghia del ditino, a
tutto c'è un mitile
--
Et interrogabant eum turbae dicentes: “Quid ergo faciemus?”.
Respondens autem dicebat illis: “Qui habet duas tunicas,
det non habenti; et, qui habet escas, similiter faciat”.
(Ev. sec. Lucam 3,10-11)
--
Questa email è stata esaminata alla ricerca di virus da AVG.
http://www.avg.com
Marco Ricci
1970-01-01 00:00:00 UTC
Permalink
Il 03/09/2020 12:08, Marco Ricci ha scritto:> Per molti aspetti uno smartphone moderno ha una Qualità migliore> in tante situazioni (spesso anche il lowlight) , gli sviluppi hw> e soprattutto sw (con intelligenza artificiale e compagnia)> hannonrsso gli smartphone migliori dellencompatte e a volta anche> delle mirrorless/reflex di se non puoi/vuoi/sai fare delle> postproduzione avanzata e na Mà, mo' non esageriamo su. Consistenti progressi, ottimi risultati ok, ma stai sempre parlando di un sensore quanto un'unghia del ditino, a tutto c'è un mitile-- Et interrogabant eum turbae dicentes: ?Quid ergo faciemus??.Respondens autem dicebat illis: ?Qui habet duas tunicas,det non habenti; et, qui habet escas, similiter faciat?.(Ev. sec. Lucam 3,10-11)-- Questa email è stata esaminata alla ricerca di virus da AVG.http://www.avg.com
Non devo convincere nessuno, non vendo ne smartphone ne fotocamere :)
--
----Android NewsGroup Reader----
https://piaohong.s3-us-west-2.amazonaws.com/usenet/index.html
Father McKenzie
2020-09-03 11:54:08 UTC
Permalink
Il 03/09/2020 12:08, Marco Ricci ha scritto:> Per molti aspetti uno smartphone moderno ha una Qualità migliore> in tante situazioni (spesso anche il lowlight) , gli sviluppi hw> e soprattutto sw (con intelligenza artificiale e compagnia)> hannonrsso gli smartphone migliori dellencompatte e a volta anche> delle mirrorless/reflex di se non puoi/vuoi/sai fare delle> postproduzione avanzata e na Mà, mo' non esageriamo su. Consistenti progressi, ottimi risultati ok, ma stai sempre parlando di un sensore quanto un'unghia del ditino, a tutto c'è un mitile-- Et interrogabant eum turbae dicentes: ?Quid ergo faciemus??.Respondens autem dicebat illis: ?Qui habet duas tunicas,det non habenti; et, qui habet escas, similiter faciat?.(Ev. sec. Lucam 3,10-11)-- Questa email è stata esaminata alla ricerca di virus da AVG.http://www.avg.com
Non devo convincere nessuno, non vendo ne smartphone ne fotocamere:)
MCCQ? :-D
sarebbe: ma come c..admio quoti?) :-)
--
Et interrogabant eum turbae dicentes: “Quid ergo faciemus?”.
Respondens autem dicebat illis: “Qui habet duas tunicas,
det non habenti; et, qui habet escas, similiter faciat”.
(Ev. sec. Lucam 3,10-11)
DR
2020-09-03 18:19:43 UTC
Permalink
On 9/3/20 1:54 PM, Father McKenzie wrote:
<...>
Post by Father McKenzie
MCCQ? :-D
sarebbe: ma come c..admio quoti?) :-)
Oramai il Ricci è nel tunnel del telefonino, anche i newsgroup li accede
da lì.
Non gli dire che i quote vengono male altrimenti comincia con la solfa
che gli smartphone sostituiranno anche i newsgroup.
Come? Ah, è già successo? Mi ero distratto...

Davide.
Father McKenzie
2020-09-03 18:56:57 UTC
Permalink
Post by DR
Non gli dire che i quote vengono male altrimenti comincia con la solfa
che gli smartphone sostituiranno anche i newsgroup.
Come? Ah, è già successo? Mi ero distratto...
Già, c'è va' zapp che usano i miei alunni e le colleghe. Io mi sono
finora sempre rifiutato. se mi volete, mi trovate in email o su
facebook, o se siete esperti su alcuni newsgroups (qui gli casca la
mandibola)
--
Et interrogabant eum turbae dicentes: “Quid ergo faciemus?”.
Respondens autem dicebat illis: “Qui habet duas tunicas,
det non habenti; et, qui habet escas, similiter faciat”.
(Ev. sec. Lucam 3,10-11)
--
Questa email è stata esaminata alla ricerca di virus da AVG.
http://www.avg.com
marco ricci
2020-09-03 21:21:19 UTC
Permalink
Post by DR
<...>
Post by Father McKenzie
MCCQ? :-D
sarebbe: ma come c..admio quoti?) :-)
Oramai il Ricci è nel tunnel del telefonino, anche i newsgroup li accede
da lì.
Non gli dire che i quote vengono male altrimenti comincia con la solfa
che gli smartphone sostituiranno anche i newsgroup.
Come? Ah, è già successo? Mi ero distratto...
Davide.
lol, in realta' io sono praticamente antisocial.
non ho una pagina facebook, ho un account instagram solo di 'servizio'
per visionare e raccogliere esempi o riferimenti che mi girano i
clienti, non ho pinterest, tiktok, e nessun servizio di hosting immagini
o altro...

mantenere un account instagram a livello professionale richiede un
impegno colossale, ho retto 2 ore e ho abbandonato l'impresa :D

ma gli smartphone, o meglio, la fotografia computazionale in genere, e i
nuovi metodi di fare fotografia, da camere 360 a droni, a gimbal, a
tutte le novita' o le rivisitazioni tecnologiche, mi interessano e le
uso senza preconcetti, perche' spesso aprono a soluzioni diverse, piu'
semplici, meno viste, o piu' economiche, che di questi tempi puo' fare
la differenza tra campare o chiudere bottega, aspetto che giustamente
non interessa a chi ha la fotografia solo come hobby.

uso le mirrorless dal 2011, quando tutti le snobbavano, per avere modo
di capirne le potenzialita' e seguirne lo sviluppo nel dettaglio, uso
godox, che ormai sta facendo chiudere i battenti a tutti i produttori
storici di flash, e ha creato soluzioni che hanno veramente cambiato il
modo di fare fotografia in esterni (alla faccia di tutti i 'gamechanger'
inutili sponsorizzati dai soliti vlogger da 2 soldi) , da tempi non
sospetti, etc.

se una cosa funziona e puo' darmi qualcosa di nuovo la utilizzo, a
prescindere da marche o formati o snobbismo da fotoclub :D

prossimi acquisti : godox AD400 Pro per sostituire definitivamente i
profoto, Insta One 360 R modulare per il mavic, e un bel XIAOMI MI 10
ULTRA :D

nella wishlist che non passera' mai nel carrello della spesa, una Sigma
FP con il 45 2.8, una leica M9, una sony A7SIII, una canon R5 e un bel
set di ottiche completo :D, un voigtlander 21 e un cinesissimo 7artisan
50 1.1 per leica M qualche altra robetta :D




detto questo durente il lockdown ho fatto degli scatti in medioformato
analogico, sviluppati con birra e aspirina...
DR
2020-09-04 09:43:45 UTC
Permalink
On 9/3/20 11:21 PM, marco ricci wrote:
<...>
Post by marco ricci
ma gli smartphone, o meglio, la fotografia computazionale in genere, e i
nuovi metodi di fare fotografia, da camere 360 a droni, a gimbal, a
tutte le novita' o le rivisitazioni tecnologiche,  mi interessano e le
uso senza preconcetti, perche' spesso aprono a soluzioni diverse, piu'
semplici, meno viste, o piu' economiche, che di questi tempi puo' fare
la differenza tra campare o chiudere bottega, aspetto che giustamente
non interessa a chi ha la fotografia solo come hobby.
Sì ma secondo me il futuro della fotografia non sarà comunque il
telefonino. Per una semplice questione ergonomica.
Verranno portate su mirrorless le tecnologie che oggi vediamo su smartphone.
Sony non ha la tecnologia per farlo? Su mirrorless hai sensori più
grandi, puoi permetterti maggiore potenza di calcolo grazie a batterie
più capaci e una ergonomia che il fonino non avrà mai.
Già adesso l'AF adattivo delle modalità video di Sony è fortemente
guidato dall'AI. Diciamo che per non "spaventare" il pubblico di
riferimento si limita l'uso della fotografia computazionale al "dietro
le quinte" ma un po' alla volta vedremo sempre più funzioni di questo
tipo fino a che saranno "sdoganate" anche fra i professionisti.
Ovviamente è un gioco complicato, bisogna cercare di non erodere gli
introiti delle ottiche, se con la fotografia computazionale anche un
fondo di bottiglia può avere un'ottima resa sono dolori...

Davide.
marco ricci
2020-09-04 10:10:18 UTC
Permalink
Post by DR
Sì ma secondo me il futuro della fotografia non sarà comunque il
telefonino. Per una semplice questione ergonomica.
Verranno portate su mirrorless le tecnologie che oggi vediamo su smartphone.
non saprei, non e' cosi scontato.

i produttori di materiale fotografico sono (a parte forse sony) moto
reticenti e antichi, guarda solo il tepo che ci hanno messo canon e
nikon a passare seriamente alle mirrorless..

i grandi produttori di elettronica (samsung, xiaomi, apple) non paiono
molto interessati ad un settore fotografico in declino (sansume e'
entrata con un prodotto eccellente, ed e' uscita subito)
Post by DR
Sony non ha la tecnologia per farlo? Su mirrorless hai sensori più
grandi, puoi permetterti maggiore potenza di calcolo grazie a batterie
più capaci e una ergonomia che il fonino non avrà mai.
io non sto dicendo che domani fotoframeremo proffessionalmente con uno
smartphone, sto dicendo che verranno rilasciate soluzioni professionali
basate sulla tecnologia (che ovvimanete si sviluppera' ulteriormente)
che oggi iniziao a intravvedere sugli smartphone.

ne momento in cui con la foto computazionale e comunque con dispositivi
che vedranno una forte interazione HW e SW, potrai avere in un solo
dispositivo compatto, magari modulare, ottiche luminose e di ampia
escursione, simulare sfuocati assolutamente credibili e precisi, no
avra' piu' nessun senso (e li dico perche giornalmente mi trascino
dietro valigie di materiale) restare ancorati a sistemi tradizionali di
ottiche grosse come tinozze.

chiaro che ell'uso professionale i dispositivi torneranno ad avere
un'ergonomia ottimale per un uso veloce e continuativo.
Post by DR
Già adesso l'AF adattivo delle modalità video di Sony è fortemente
guidato dall'AI. Diciamo che per non "spaventare" il pubblico di
riferimento si limita l'uso della fotografia computazionale al "dietro
le quinte" ma un po' alla volta vedremo sempre più funzioni di questo
tipo fino a che saranno "sdoganate" anche fra i professionisti.
beh solo pochi anni fa tutti dicevano "si, ma l'AF della reflex" "si, ma
gli scatti al secondo della reflex", "si, ma la lentezza e i blackout
della mirrorless" .. oggi una mirrorless di fascia medio/alta ha AF
assolutamente migliori di una reflex, e FPS praticamente doppi di
qualunque reflex professionale, e in alcuni casi zero blackout, cose che
sostenevo da anni, e che puntualmente sono arrivate, prima del previsto.
Post by DR
Ovviamente è un gioco complicato, bisogna cercare di non erodere gli
introiti delle ottiche, se con la fotografia computazionale anche un
fondo di bottiglia può avere un'ottima resa sono dolori...
chiaro che cercheranno tutti di guadagnare il piu' possibile, apple in
questo e' maestra, leva funzioni e feature dandole per vecchie, per poi
fornirle rispolverate a prezzo doppio.

entro 10 anni la fotografia professionale sara' decisamente cambiata,
per chi avra' mezzi e apertura mentale di riceverla
Claude
2020-09-04 10:25:10 UTC
Permalink
Post by marco ricci
entro 10 anni la fotografia professionale sara' decisamente cambiata,
per chi avra' mezzi e apertura mentale di riceverla
Concordo se non altro che perché da quando ti conosco si è ‘avverato’ tutto
quanto avevi scritto.

Sei l’oracolo di Casablanca :D
--
Inviato da iPhone
marco ricci
2020-09-04 10:45:01 UTC
Permalink
Post by Claude
Post by marco ricci
entro 10 anni la fotografia professionale sara' decisamente cambiata,
per chi avra' mezzi e apertura mentale di riceverla
Concordo se non altro che perché da quando ti conosco si è ‘avverato’ tutto
quanto avevi scritto.
Sei l’oracolo di Casablanca :D
il Mago Oronzo a cammello
sandro
2020-09-04 11:58:49 UTC
Permalink
Post by Claude
Post by marco ricci
entro 10 anni la fotografia professionale sara' decisamente cambiata,
per chi avra' mezzi e apertura mentale di riceverla
Concordo se non altro che perché da quando ti conosco si è ‘avverato’ tutto
quanto avevi scritto.
Sei l’oracolo di Casablanca :D
Protesto.
Credo di essere stato il primo, 10 anni fa, gia' sui rumors della Sony
Nex7 che comprai immediatamente, di aver iniziato la campagna
pro-mirrorless qui dentro.
E' stato sufficiente usarla pochi attimi, per capire che davvero era
arrivata una svolta con inversione di marcia, cosi' come fu per lo
specchio ribaltabile, mezzo secolo prima.
Si sarebbe tornati al formato "ranged", senza alcun dubbio.

All'epoca fui ovviamente messo al muro e fucilato virtualmente, dal 99%
dei partecipanti del NG...si metta a verbale, e si ripensi a cosa sta
succedendo oggi, quando all'epoca Canon e Nikon spergiuravano che MAI
avrebbero abbandonato i loro clienti, la loro strategia reflex.



sandro
Marco Ricci
1970-01-01 00:00:00 UTC
Permalink
Io ho la nex 5, uscita prima :)
Fattura del 20.4.2011, la nex7 è uscita ad agosto 2011, sicuro
l'hai presa dopo di me:)
Comunque basterebbe andare nellarchivio di google groups per
levarsi la curiosità:)
--
----Android NewsGroup Reader----
https://piaohong.s3-us-west-2.amazonaws.com/usenet/index.html
Marco Ricci
1970-01-01 00:00:00 UTC
Permalink
Ah.. per le telemetro, uso una m6 (la stessa) dall'84 (o forse
85), macchina che comprò mio padre (io avevo 12 anni)
--
----Android NewsGroup Reader----
https://piaohong.s3-us-west-2.amazonaws.com/usenet/index.html
marco ricci
2020-09-04 13:02:40 UTC
Permalink
Post by Marco Ricci
Io ho la nex 5, uscita prima :)
Fattura del 20.4.2011, la nex7 è uscita ad agosto 2011, sicuro
l'hai presa dopo di me:)
Comunque basterebbe andare nellarchivio di google groups per
levarsi la curiosità:)
https://groups.google.com/g/it.arti.fotografia.digitale/c/hD4kJhJBicg/m/MQOpMC2xnEAJ

11 maggio 2010 :D
sandro
2020-09-06 10:12:23 UTC
Permalink
Post by Marco Ricci
wrote:>> entro 10 anni la fotografia professionale sara' decisamente
cambiata,>> per chi avra' mezzi e apertura mentale di riceverla>>>>>
Post by Claude
Concordo se non altro che perché da quando ti conosco si è
?avverato? tutto> quanto avevi scritto.> > Sei l?oracolo di
Casablanca :DProtesto.Credo di essere stato il primo, 10 anni fa,
gia' sui rumors della Sony Nex7 che comprai immediatamente, di aver
iniziato la campagna pro-mirrorless qui dentro.E' stato sufficiente
usarla pochi attimi, per capire che davvero era arrivata una svolta
con inversione di marcia, cosi' come fu per lo specchio ribaltabile,
mezzo secolo prima.Si sarebbe tornati al formato "ranged", senza
alcun dubbio.All'epoca fui ovviamente messo al muro e fucilato
virtualmente, dal 99% dei partecipanti del NG...si metta a verbale, e
si ripensi a cosa sta succedendo oggi, quando all'epoca Canon e Nikon
spergiuravano che MAI avrebbero abbandonato i loro clienti, la loro
strategia reflex.sandro
Io ho la nex 5, uscita prima :)
Fattura del 20.4.2011, la nex7 è  uscita ad agosto 2011, sicuro
  l'hai presa dopo di me:)
Era l'estate, si.

:P



sandro

Claude
2020-09-04 20:43:12 UTC
Permalink
Post by Marco Ricci
Io ho la nex 5, uscita prima :)
Fattura del 20.4.2011, la nex7 è uscita ad agosto 2011, sicuro
l'hai presa dopo di me:)
Comunque basterebbe andare nellarchivio di google groups per
levarsi la curiosità:)
Ma io che avevo una Fuji s7000, comprata nel 2004 quindi ?
--
Inviato da iPhone
marco ricci
2020-09-04 21:12:00 UTC
Permalink
Post by Claude
Post by Marco Ricci
Io ho la nex 5, uscita prima :)
Fattura del 20.4.2011, la nex7 è uscita ad agosto 2011, sicuro
l'hai presa dopo di me:)
Comunque basterebbe andare nellarchivio di google groups per
levarsi la curiosità:)
Ma io che avevo una Fuji s7000, comprata nel 2004 quindi ?
si parlava di mirrorless..
io ho avuto anche una olympus C2000, forse nel 1999.

prima macchina "seria" la canon 300D, praticamente appena uscita (2003?)
Father McKenzie
2020-09-04 10:52:57 UTC
Permalink
Post by marco ricci
entro 10 anni la fotografia professionale sara' decisamente cambiata,
per chi avra' mezzi
ecco, appunto. Averli.
--
Et interrogabant eum turbae dicentes: “Quid ergo faciemus?”.
Respondens autem dicebat illis: “Qui habet duas tunicas,
det non habenti; et, qui habet escas, similiter faciat”.
(Ev. sec. Lucam 3,10-11)
--
Questa email è stata esaminata alla ricerca di virus da AVG.
http://www.avg.com
sandro
2020-09-04 11:52:10 UTC
Permalink
Post by Father McKenzie
Post by marco ricci
entro 10 anni la fotografia professionale sara' decisamente cambiata,
per chi avra' mezzi
ecco, appunto. Averli.
Beh, se uno e' un professionista, si guadagna da vivere con quei
strumenti di lavoro...per tutti gli altri, di mera passione si
tratta...e allora, in base alle proprie competenze mensili, ci sara'
quello che fa collezione di auto sportive d'epoca, e quello che deve
limitarsi alla collezione di foglie cadute dagli alberi...



sandro
DR
2020-09-04 11:17:23 UTC
Permalink
On 9/4/20 12:10 PM, marco ricci wrote:
<...>
Post by marco ricci
io non sto dicendo che domani fotoframeremo proffessionalmente con uno
smartphone, sto dicendo che verranno rilasciate soluzioni professionali
basate sulla tecnologia (che ovvimanete si sviluppera' ulteriormente)
che oggi iniziao a intravvedere sugli smartphone.
Allora siamo d'accordo.
Ora non mi resta che convincerti che per fare le foto la rx100 è meglio
dello smartphone col catafalco intorno :)

Davide.
DR
2020-09-03 10:26:19 UTC
Permalink
On 9/3/20 12:08 PM, Marco Ricci wrote:
<...>
Post by Marco Ricci
Per molti aspetti uno smartphone moderno ha una Qualità migliore
in tante situazioni (spesso anche il lowlight) , gli sviluppi hw
e soprattutto sw (con intelligenza artificiale e compagnia)
hannonrsso gli smartphone migliori dellencompatte e a volta anche
delle mirrorless/reflex di se non puoi/vuoi/sai fare delle
postproduzione avanzata e non puoi/vuoi/sai spendere tanti
soldi
Non so quali siamo questi "molti aspetti" ma in generale la qualità di
uno scatto di un ottimo smartphone è inferiore a quello di una compatta
con un sensore da 1 pollice.
D'altra parte l'AI che il fonino applica al volo (con una limitata
capacità computazionale) la puoi applicare tu in post a partire da una
immagine grezza migliore in partenza. Vedi l'infinità di programmi
AI-based per il processamento delle immagini che stanno uscendo in
questo periodo.
Ovviamente non puoi combinare i dati di un sensore di profondità o
sequenze "live" come con i night mode se non ce le hai, ma non ho ancora
visto nulla di qualità veramente convincente fatta con quella roba,
vengono giusto immagini buone per instagram.

Da una oggetto per fotografare voglio qualità delle immagini ed
ergonomia. E quest'ultima è molto importante, altrimenti abbiamo in mano
oggetti in grado di produrre bellissime foto che non riusciamo a scattare.

IMO per qualità ed ergonomia resta preferibile una rx100 ad un fonino
con l'accrocchio per fotografare.

Davide.
E.Delacroix
2020-09-03 10:47:00 UTC
Permalink
Post by Marco Ricci
Comunque devo ancora vedere una foto decente prodotta dai "bigofoni", smart bigofoni.Forse non c'è scampo ...
https://mobilephotoawards.com/9th-annual-mpa-winners-honorable-mentions/
Negativo, negativo ... il "mondo" non può rinunciare al business da
teradollari degli smartphone, ecco perchè te lo ficcano dappertutto ...
anche dove non vede il sole. Sì, c'era proprio un gran bisogno di
promuovere la "smartphonphotografia" ...

Per dire ... tanto hanno macchinato che quando devi fare homebanking
hanno trovato il modo di far "partecipare" alla festa anche lo smartphone.

L'homebanking su smartphone è la stronzata più recente; in nome della
"sicurezza" ti trovi in mano un oggetto di cui credi di essere il
proprietario mentre prima di te ci sono:

1. il costruttore
2. lo ISP
3. la banca

Quei soggetti lì se vogliono ti svuotano il conto in un nanosec, oppure
ti mandano in grossa crisi quando non ti fanno funzionare la connessione
e non puoi neanche alzarti ed andare in banca perchè ci vuole
l'appuntamento dopo un paio di giorni; hanno il tuo profilo *completo*
di movimenti bancari e sono in combutta con i gestori di telefonia cui
lasciano partecipare al banchetto: io non voglio i "dati" sullo
smartphone, per cui se voglio fare homebanking lo faccio da pc, ma sono
punito in due modi: primo devo comunque avere vicino lo smartphone per
ricevere il pin di sei numeri via sms perchè furbescamente hanno
eliminato il token, secondo siccome mi ostino a non sottoscrivere un
contratto con tutti i "giga" del cazzo di cui mi ammorbano due volte al
giorno, allora mi devo pagare il costo degli sms.
Non contenti la banca mi butta fuori dall'homebanking se ci sto su un
po' più a lungo perchè devo fare più operazioni. Un giorno sono andato
in banca incazzato come una iena minacciando di denunciarli per
associazione volta al losco perchè buttarmi fuori significa io ricevere
più sms e loro, o loro "soci", intascarsi il compenso. Senza una parola
significativa di risposta ora posso fare anche due tre operazioni senza
essere buttato fuori ...

Ecco, vedi un po' te se è il caso di far partecipare tali soggetti alla
*nostra* fotografia.

Sarei disposto anche ad accettare una cosa del genere solo se facciamo
un class action da un paio di milioni per fare il reverse ingeneering di
tutti i binari di programma di ogni "app" interessata al caso ... un po'
come quando hanno sgamato la WW per il barbatrucco sulle emissioni delle
loro autovetture, lì era una questione di miliardi.

Cerchiamo di tenere gli sciacalli fuori dalla *Fotografia*, per loro è
solo un business all'insegna del liberismo sfrenato che raspa tutti i
fondi di barile e impoverisce quanto è stato fatto con passione e la
professionalità rivolta ad una non fraintesa ragione sociale.

E. Delacroix
--
Questa e-mail è stata controllata per individuare virus con Avast antivirus.
https://www.avast.com/antivirus
Father McKenzie
2020-09-03 11:56:11 UTC
Permalink
Post by E.Delacroix
Cerchiamo di tenere gli sciacalli fuori dalla *Fotografia*, per loro è
solo un business all'insegna del liberismo sfrenato che raspa tutti i
fondi di barile e impoverisce quanto è stato fatto con passione e la
professionalità rivolta ad una non fraintesa ragione sociale.
Totaassolutamente d'accordo.
--
Et interrogabant eum turbae dicentes: “Quid ergo faciemus?”.
Respondens autem dicebat illis: “Qui habet duas tunicas,
det non habenti; et, qui habet escas, similiter faciat”.
(Ev. sec. Lucam 3,10-11)
--
Questa email è stata esaminata alla ricerca di virus da AVG.
http://www.avg.com
Loading...